Molestie sessuali su una tredicenne a Milano: c’è un fermo

Un italiano di circa 40 anni è stato fermato dalla polizia per aver molestato ieri pomeriggio una ragazzina di 13 anni in via Rubens, a Milano. La studentessa era stata aggredita nell’androne di casa dallo sconosciuto. Gli agenti della Squadra Mobile hanno individuato il responsabile poche ore dopo.

Al momento, a quanto appreso dall’Agenzia Ansa, sembra che non ci siano legami con altre violenze avvenute in città di recente, a partire da quella subita da una bambina cinese in via Paolo Sarpi, nella Chinatown milanese (vedi la notizia pubblicata più in basso).

La violenza il pomeriggio del 27 settembre

Un tentativo di violenza sessuale ai danni di un’adolescente si è verificato ieri pomeriggio a Milano, in via Rubens, nella zona ovest della città.

Da quanto si è saputo, una ragazza, che ha meno di 14 anni, è stata aggredita, probabilmente in strada, da un uomo che è poi fuggito. L’adolescente è stata portata per accertamenti alla clinica Mangiagalli, dove c’è un centro specializzato.

L’aggressione è avvenuta verso le 15 di ieri pomeriggio e sul caso sta indagando la Squadra mobile milanese. Gli investigatori mantengono il riserbo e, da quanto si è potuto capire, la ragazzina potrebbe avere subito dei palpeggiamenti.

Un altro episodio a Chinatown

Nei giorni scorsi, sempre nel capoluogo lombardo, in via Paolo Sarpi, zona Chinatown, una bambina cinese di 6 anni ha subito delle molestie da un uomo poi scappato. Dopo averla trascinata in un palazzo vicino, avrebbe tentato di abusare di lei, ma la piccola si è divincolata provocando la fuga dell’aggressore.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto