Gp del Belgio: vince Rosberg, Vettel 6°, Kimi 9°, Ferrari altro ko

Vince Nico Rosberg su Mercedes, secondo Daniel Ricciardo su Red Bull, terzo Lewis Hamilton, che era partito dlal’ultima fila.

Dopo la partenza disastrosa le Ferrari si classificano al 6° posto con Sebastial Vettel e al 9° con Kimi Raikkonen. L’aggressivo (fin troppo) Max Verstappen finisce fuori dai primi dieci. Anche per lui una partenza disastrosa, che ha coinvolto anche le due Ferrari, che hanno del piloti più esperti di lui. Ma quest’anno sono troppo ansiosi e si fanno coinvolgere in diversi pasticci. Ottima performance di Fernando Alonso con la MacLaren-Honda, che dall’ultimo posto risale fino al settimo.

La Ferrari è fuori dal podio per la quarta gara consecutiva. La Red Bull rafforza, invece, la sua seconda posizione dopo la Mercedes. l prossimo Gran premio è a Monza: risorgeranno le rosse?

Partenza thrilling a Spa

Partenza thrilling del Gran premio del Belgio. Subito dopo il via finiscono fuori le due Ferrari (che poi sono rientrate ai box) e danneggiata anche la Red Bull di Max Verstappen.

Garà totalimenta in salita per Vettel, Raikkonen e il pilota belga della Red Bull. Non si capisce cosa ha spinto le due Ferrari a un errore così clamoroso. Al primo giro è già Virtual safety car. Rosberg fila tranquillo in testa.

A quanto pare è stato Verstappen a innescare il contatto con Raikkonen.

 

Al 6° giro gran botto

Al 6° giro gran botto di Kevin Magnussen, pilota Renault. Violentissimo, si teme per la sua inclumità. Safety car. Questo potrebbe aiutare Raikkonen a sdoppiarsi. Può cambiare la storia di questa gara.

Ma la safety car non è sufficiente a rimettere in sesto la pista. Bandiera rossa e tutte le vetture ai box. Si ripartirà dalla pit line.

L’illusione delle qualifiche per Kimi

Sarà Nico Rosberg a partire – oggi alle 14 – in Pole position nel Gran Premio del Belgio, tredicesima prova del Mondiale di Formula 1, che si corre sul circuito di Spa-Francorchamps. Un’ottima occasione per Nico per recuperare qualche punto al compango di squadra Lewis Hamilton, che partirà dall’ultima fila.

Con il tempo di 1’46″744, il pilota tedesco della Mercedes, alla terza pole consecutiva (la ventottesima in carriera), ha preceduto di 149 millesimi la Red Bull di Max Verstappen e di 166 la Ferrari di Kimi Raikkonen. Quarto Sebastian Vettel, a 364 millesimi da Rosberg.

a-akimi

La Ferrari spera molto in Raikkonen (nella foto sopra), che su questo circuito ha vinto 4 volte. La strategia usata per le gomme dovrebbe, inoltre, penalizzare il formidabile Verstappen, che dovrebbe essere costretto a cambiare le sue gomme prima di Rosberg, Raikkonen e Vettel.

 

Il resto della griglia

A seguire Daniel Ricciardo sull’altra Red Bull e le Force India di Sergio Perez e Nico Hulkenberg, chiudono la top ten Valtteri Bottas (Williams), Jenson Button (McLaren) e Felipe Massa (Sauber).

Il leader della clsssifica Lews Hamilto e Fernando Alonso partiranno dall’ultimo posto in griglia per aver cambiato la power unit o pezzi del motore, ma hanno elaborato una strategia per risalire al più presto al corrente.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto