Batteri spazzini e virus che curano: una strana ma utile lettura estiva

Sto ormai per cominciare il quinto anno di liceo scientifico e come ogni estate la nostra professoressa di chimica e biologia, bravissima professoressa molto competente, ci ha assegnato un paio di saggi scientifici da leggere.

So che è sbagliato, ma ogni estate io e i miei compagni di classe partiamo prevenuti in quanto di solito sono libri noiosissimi, interessanti sicuramente, ma scritti davvero male e in modo prolisso o troppo specifico.

Beh, sono felice di annunciarvi che quest’anno sono soddisfatta. Ho finito il testo assegnatoci in una sola giornata. Sarà che l’argomento mi interessava particolarmente, sarà che sono reduce da sei mesi senza lezioni pese di biologia, sarà il clima marittimo o le alte temperature, fatto sta che ho trovato la lettura veramente piacevole.


Ma il titolo e l’argomento ce lo sveli o no? Direte voi. Sto parlando di “Batteri spazzini e virus che curano” di Giovanni Maga ed edito da Zanichelli nella collana “Chiavi di lettura”.
Si tratta di un libro sulle biotecnologie, i famigerati Ogm e i loro vari impieghi.

Sarò sincera: alcuni capitoli sono piuttosto complicati, ma penso sia una lettura veloce (180 piccole pagine) in grado di informare le persone su quello che sta avvenendo al giorno d’oggi intorno a noi a livello scientifico. Perché, parlando oggettivamente, le biotecnologie sono ovunque e saranno sempre più utilizzate.

Personalmente ritengo che prima di esprimere una qualsiasi opinione su Ogm e simili si debba essere un minimo informati. Sento mia mamma parlare di organismi geneticamente modificati, cibi biologici e tanto altro ogni giorno, quando di fatto ne sa pochissimo. Non credo che con una lettura affrontabile in 24 ore si diventi scienziati super informati, ma si possono facilmente acquisire un minimo di conoscenze base sull’argomento, essenziali per farsi una opinione ed essere in grado di argomentarla.
Oltre a questo, io personalmente ho scoperto un sacco di impieghi delle biotecnologie di cui non sapevo nulla e che, mamma mia, sono davvero interessanti. Sapevate, per esempio, che si possono creare farmaci biotecnologici su misura? Non starò a dirvi di più, semplicemente vi consiglio vivamente questa piccola lettura estiva. Il libro si può trovare sia in libreria, sia su Amazon per una decina di euro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto