L’aperitivo del venerdì e le uscite del sabato: mai più adolescenti spiantate, ecco come

La stagione autunnale è iniziata e, tra i mille impegni lavorativi e scolastici, gli aperitivi del venerdì sera e le uscite del sabato diventano linfa vitale per sopravvivere alla routine. L’unico piccolo problema che potrebbe insorgere è solo uno, sempre lui: l’aspetto economico. Perciò mi sono ingegnata e ho pensato a qualche modo (diverso dal banale, semplice, ma non scontato, lavoretto pomeridiano) che sarebbe potuto tornare utile a una semplice studentessa per tirare su qualche euro.

Il primo è fare pulizia dell’armadio: alzi la mano chi non ha paia su paia di pantaloni e magliette estive che non mette ormai più, ma che tiene perché “magari prima o poi…”. Bene, tirate fuori tutti questi capi, fate loro una foto, caricatela sull’applicazione Depop o su Shpock (gratuite sugli App Store), aggiungete una piccola descrizione e un prezzo (basso se volete vendere), e il gioco è fatto! Potrete effettuare scambi a mano nella vostra zona o spedire via corriere espresso.

Il secondo metodo nasce dall’applicazione Ebates. Si tratta di un sito che restituisce parte dei soldi spesi in shopping online quando ordini da uno dei tantissimi negozi virtuali ai quali è associato (spazia da Amazon a Michael Kors a Ebay). Anche in questo caso è facile e fattibile dal divano: basta iscriversi e iniziare a mettere nel carrello ciò di cui avete bisogno (sottolineo “avete bisogno”).

Se invece siete una di quelle persone fissate con il fitness e la dieta, questa modalità fa al caso vostro: scommettete su di voi e guadagnate soldi in base agli obiettivi raggiunti. Una possibilità è il sito Dietbet, un altro Gympact. Si tratta di applicazioni che danno premi in denaro ogni volta che si completa il training prefissato. Se c’è determinazione, si rischia di fare un bel gruzzoletto.

Infine tenete da anni un preistorico IPhone 4s nell’armadio? Siete dei partiti di tecnologia e comprate sempre l’ultimo modello uscito di smartphone (be’, in tal caso si spiegherebbe il vostro bisogno di soldi per fare aperitivo il venerdì)? Bene, nessun problema: Apple monetizza il vostro vecchio dispositivo (che sia un telefono, un computer o un iPad) proponendovi uno sconto sul vostro prossimo acquisto.

Una valida alternativa, altrimenti, è darlo a siti o negozi esterni che li ricondizionano. Ne è esempio iphoneme. Per ultimo c’è il vecchio e caro metodo fai da te della vendita su Ebay o Subito.it, bisogna starci un po’ più dietro per gestirla, ma il guadagno è senza dubbio più alto.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto