A Suzuka: vince Hamilton, 2° Rosberg, 3° Vettel, Alonso esplode via radio

Vittoria numero 41 in Formula 1 per Lewis Hamilton, che raggiunge il numero di vittorie del suo mito, il grandissimo (e sfortunato) Ayrton Senna. Da ragazzino Lewis indossava un casco giallo, come quello del suo mito brasiliano. Oggi Hamilton è ancora più vicino alla conquista del titolo mondiale.
Secondo classificato Rosberg, anche lui su Mercedes. Nico sulla griglia era in Pole, ma ha sbagliato la partenza, al terzo Sebastian Vettel che per pochi secondi cede il secondo posto sul podio a Rosberg, al quarto un’altra Ferrari, quella di Kimi Raikkonen, quinto Bottas su Williams.
aaaalonso
È nato un “caso Alonso”
Nasce, dentro il Gran premio del Giappone, un “caso Alonso” (nella foto qui sopra) che ha platealmente attaccato alla radio il motore dei padroni di casa, i potenti boss della Honda, che – tra l’altro – gli pagano un “ricco” stipendio.
Sorpresa alla partenza
Sorpresa subito dopo la partenza a Suzuka. Hamilton, infatti, costringe il compagno di suqadra Rosberg, che aveva conquistato la Pole position, a mettere le ruote sull’erba. Lo sorpassa con la sua Mercedes e balza avanti anche Vettel su Ferrari, che raggiunge il secondo posto.
Problemi per Felipe Massa su Williams, che procede lentamente. Una partenza con tante sorprese. E, dopo qualche giro, avvertono dal box Rosber che la sua power unit si scalda troppo e gli consigliano di rallengtare per 5 giri, sperando che tutto rientri nella norma.
aaaavettel
La classifica dopo i primi 13 giri
Dopo i primi 13 giri, sui 53 del Gran premio del Giappone, Hamilton è primo, Vettel – nella foto qui sopra – è secondo, Bottas terzo, Rosberg quarto e Raikkonen quinto. Intanto il box Ferrari chiama Vettel ai box per un cambio gomme anticipato.
Al 28° giro esplode Fernando Alonso
Classifica praticamente immutata al 28° giro. Ma – soprassato dal giovane Verstappen su Toro Rosso – esploce la rabbia di Fernando Alonso: “Ho un motore da Gp2”, esplode parlando alla radio con il suo box. Ma possono ascoltarlo tutit. I capi della Honda (quelli del motore) che hanno regalato 18.000 biglietti ai loro dipendenti pe rla gara di Suzuka e che pagano Fernado con un pacco di soldi, non saranno felici di questa uscita, anche se è comprensibile, visto il rendimento della McLaren-Honda in questo campionato.
Al 38° giro Rosberg è secondo
Al 38° giro, Rosberg è riuscito a metetrsi davanti alla Ferrari. Ora ci sono due Mercedes in testa, al 3° posto c’è Vettel, al quarto un’altra Ferrari, quella di Kimi Raikkonen, che sta disputando un’ottima gara. Quinta la Williams di Bottas.
Vettel, comuque, è a ridosso di Rosberg.
Sono in gara dalle 7 di stamattina
Il Gran premio del Giappone costringe, stamattina, a una sveglia anticipata alle 7 (diretta Sky Sport F1); su Rai 2 la differita alle ore 14. Domani – a differenza di venerdì – a Suzuka non dovrebbe piovere. Almeno all’inizio della gara.
Dopo le prove di oggi, in Pole position c’è la Mercedes di Nico Rosberg.
aaaferraribagnata
Per Nico è la Pole numero 17 in Formula 1

La Pole numero 17 di Nico Rosberg arriva in regime di bandiera rossa, perché la Red Bull di Kvyat è finita contro le barriere della pista a pochi secondi dal termine delle qualifiche per la Pole. Il pilota riesce a scendere incolme dalla sua auto. Kvyat era stato perfetto ieri sotto la pioggia, ma oggi non ha gradito il circuito di Suzuka sull’asciutto e, prima del botto, ha avuto diversi inconvenienti.

Il primo posto in griglia tocca alla Mercedes di Nico Rosberg, che non ci andava dal Gran primio di MOntecarlo. Al secondo posto Lewis Hamilton, che non è mai riuscito a fare la Pole su questo circuito giapponese. La Mercdes torna a occupare tutta la prima fila.

 

Bottas terzo, Vettel è quarto, Kimi sesto

Senastian Vettel non riesce a dire l’assalto finale: la sua Ferrari partirà, quindi, al quarto posto dopo il terzo della Williams di Bottas. Kimi Raikkonen partirà dalla terza fila, accanto a Massa sulla Williams. Kvyat partirà in decima posizione, perché ha concluso le qualifiche senza tempo. Domani la gara alle 7 di mattina.

 

La Pole arriva di prima mattina

Brioche e cappuccino, se fate in tempo a correre a rifornirvi al bar sotto casa. La Pole per il Gran premio del Giappone di deciderà, infatti, a partire dalle 8 di stamattina. A Suzuka non piove, quindi problemi ridotti rispetto a ieri.

 

Kvyat oggi velocissimo sul bagnato: le notizie del 25 settembre

Daniil Kvyat (Red Bull) è stato il migliore nelle seconde prove libere del Gp del Giappone di F1, in programma domenica prossima a Suzuka. Anche a Singapore il pilota della Red Bull aveva fatto segnare, nella prima giornata, il miglior tempo.

In una sessione disturbata dalla pioggia, il pilota russo (nella foto) ha fatto segnare il tempo di 1’49″277 precedendo le Mercedes del tedesco Nico Rosberg e del britannico Lewis Hamilton. Quarto posto per l’australiano Daniel Ricciardo, che ha preceduto le Ferrari del tedesco Sebastian Vettel e del finlandese Kimi Raikkonen.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto