MotoGp in Aragona: vince Lorenzo, splendido duello Pedrosa-Rossi

Una gara stupenda di MotoGp questo Gran premio di Aragona. Non tanto per la vittoria di Jorge Lorenzo, che era scontata fin dalla caduta di Marc Marquez, ma per un duello che ha infiammato tutti gli spettatori – sia in pista che davanti alla tv – tra Dani Pedrosa e Valentino Rossi. L’italiano ha provato in tutti i modi, nei giri finali, a strappare il secondo posto al pilota della Honda. Ma – dopo una splendida sequenza di sorpassi e controsorpassi da brivido – al secondo posto si è piazzato Pedroso e al terzo Rossi, che resta in testa al mondiale con 14 punti di vantaggio, ma Lorenzo – a quattro gran premi dalla fine – gli ha “rosicato” 9 punti. “Volevo far 5 punti in più – dichiara Valentino Rossi – ma sono contento lo stesso. Ho fatto di tutto per sorpassare Pedrosa (nella foto sotto) ma non ce l’ho fatta. Comunque va bene così, sono ancora sul podio”.

aaapedrosa

Completano il pomeriggio spagnolo altri due italiani: Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, entrambi su Ducati, al quarto e al quinto posto. È caduto, invece, Danilo Petrucci, interrompendo una lunga serie positiva.

 

Marquez cade alla fine del primo giro

Peccato! Marc Maquez, che inseguiva Jorge Lorenzo che l’aveva superato in partenza, è caduto alla fine del primo giro, lasciando il pilota della Yamaha da solo in testa. Ma al secondo e al terzo posto ci sono due italiani: Andrea Iannone, al secondo posto con la Ducati, Valentino Rossi al terzo con l’altra Yamaha.

A 19 giri dlala fine, al primo posto resta Lorenzo, al secondo la Honda di Pedrosa, al terzo Rossi, al quanto Iannone. Rossi è pronto ad attaccare Pedrosa.

 

Marc Marquez era partito in Pole

Marc Marquez, su Honda, partirà oggi in Pole position nel Gran premio di MotoGp dell’Aragona, al secondo posto – su Yamaha – Jorge Lorenzo, al terzo la Ducati di Andrea Iannone, autore oggi di un’ottima prestazione (nella foto sotto). Molto contento Jorge Lorenzo, anche se dice: “Peccato che c’era Marquez davanti, ma lui sul giro secco è molto forte. Io, però sono molto contento del lavoro fatto nel week end”.

Soltanto sesto Valentino Rossi, ancora Yamaha, che partirà dalla seconda fila. “Dobbiamo lavorare sulla moto di Vale”, dicono alla Yamaha, ma non fanno drammi, perché aggiungono che “I punti si fanno in gara”. ieri Valentino, comunque, dopo le qualifiche scuoteva la testa, per nulla contento dopo l’ottimismo dei giorni scorsi.

La diretta della gara, che inizia alle 14, sarà visibile anche in chiaro sul digitale terrestre su Cielo e su Mtv (tasto 8 del telecomando del digitale terrestre).

aaaaiannone

Mancano soltanto 5 Gran premio al titolo

Mancano cinque Gran premi alla conclusione del mondiale di moto Gp e Valentino Rossi deve mantenre i 23 punti di vantaggio che ha conquistato nel Gran premio di San Marino, pur non salendo sul podio. Il suo rivale diretto, infatti, Jorge Lorenzo ha fatto sulla riviera adriatica zero punti per una caduta che l’ha costetto al ritiro.

Si riparte, quindi,in Aragona dalla sfida tutta Yamaha – Rossi, Lorenzo – con partirà domani in Pole position nel Gran premio Monto Gp di San Marino, al secondo posto la Honda di Marc Marquez, al terzo Valentino Rossi, che è a soli due decimi dal compagno-rivale in Yamaha, Lorenzo.

Per la Pole c’è la diretta solo su SkyMotogp a partire dalle 14,10. Ieri miglior tempo in prova per Joerge Lorenzo, ma al secondo posto si è piazzato Valentino. Anche Marc Marquez, su Honda, in un Gran premio che si disputa in Spagna non starà a guardare.

aaalorenzo

Le qualifiche di San Marino

Due Yamaha in prima fila. Domani sarà una grande battaglia tra i tre piloti in prima fila. Infastidito Lorenzo perché si è trovato dietro Rossi che lo ha rallentato. Quarto Pedrosa su Honda a 44 millesimi da Rossi.

Valentino, invece, non è contentissimo, ma dice “sono contento per la prima fila perché è importantissimo, cruciale stare con loro domani senza farlo scappare. Con al dura davanti e la morbida dietro dovrei avere un buon passo”.

 

Lorenzo velocissimo subito

Velocissimo, fin da subito. Ma non si tratta di Valentino Rossi, che considera il Gran premio di San Marino come la gara di casa, ma del suo rivale Jorge Lorenzo, che pur cavalcando anche lui una Yamaha, fa di tutto per strappare il titolo di campione del mondo a Vale.

Nelle libere di ieri Marc Marquez si è classificato secondo e staccato solo di +0.053 millesimi. Il pilota di Tavullia e leader del mondiale piloti soltanto quinto +0.598, ma Valentino dal venerdì, al sabato e poi anche la domenica è abituato a milgiorare se stesso e la moto.

 

Rossi: “Jorge per ora è più veloce di me…”

Intanto ieri ha dichiarato: “Jorge (nella foto qui sopra) è più veloce di me, ho qualche decimo da recuperare. Però nell’ultimo run, con gomme dure, sono andato bene, ho trovato più feeling con l’anteriore”. Quello che gli aveva dato diversi problemi nella FP1. “Sì, specie in frenata, nelle curve a destra. Verso la fine abbiamo fatto un bel passo avanti, ma non è ancora abbastanza. Non mi sento al 100%”.

Le qualifiche per la Pole del gran premio di MotoGp inizia alle 14,10. In diretta sia su Sky MotoGp, che su Cielo tv, che è un programma non a pagamento.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto