Maria, 16 anni, scomparsa da 5 giorni: “Aiutatemi a ritrovarla”

Non era successo nulla che lasciasse presagire la sua scomparsa. Non un malumore, una lite, un semplice rabbuiamento. Loredana P. dice che non c’è stato nulla di strano prima della sparizione da Rozzano di sua figlia Maria, 16 anni, di cui non si hanno più notizie da mercoledì scorso. “Non ha mai fatto una cosa del genere”, ha aggiunto la donna, “non si è mai allontanata da casa, sono disperata non so più cosa pensare, spero qualcuno mi aiuti”. Intanto è stata sporta denuncia ai carabinieri ed è stato preso contatto con la redazione della trasmissione di Raitre Chi l’Ha visto? “Non ce la faccio a stare tranquilla”, come le hanno raccomandato i militari che hanno già avviato le indagini. “Non riesco a stare con le mani in mano”, spiega ancora Loredana. “Adesso con l’aiuto di amici vogliamo tappezzare tutti i dintorni con manifestini con la sua foto”.

Dodici anni fa la strage di Rozzano, morì la sorellina

L’angoscia della madre già si potrebbe comprendere di per sé. A peggiorarla, però, c’è un fatto accaduto 12 anni fa, quando una tragedia ha colpito la famiglia di Loredana. Sebastiana, per tutti Seby, aveva 2 anni e per caso è finita nel fuoco di quella che viene ricordata come la “strage di Rozzano”. Era in braccio alla mamma e un proiettile destinato a 2 ragazzi del quartiere aveva centrato con la bimba, uccidendola, sorte che era toccata anche a un pensionato del quartiere e ai veri obiettivi dei colpi di pistola. A sparare era stato Vito Cosco, cugino di Carlo, l’uomo affiliato alla ‘ndrangheta condannato all’ergastolo per l’omicidio della testimone di giustizia di giustizia Lea Garofalo. Per l’autore della strage di Rozzano, invece, gli anni di carcere inflitti sono 20.

Prima di sparire un nuovo fidanzato, “ma lui è a casa sua”

Che questa vicenda c’entri con la sparizione di Maria, studentessa in un istituto professionale, che all’epoca dei fatti era appena più grande della sorellina uccisa? Al momento non si hanno elementi per sostenere questo collegamento. E Loredana non si dà pace e usa tutti gli strumenti a sua disposizione, Facebook compreso, per cercare sua figlia. “L’ansia mi sta divorando”, ha scritto in un post di domenica mattina. “Dentro sono super distrutta, piango, non dormo. Ti prego, Maria torna da me, non vedo l’ora di abbracciarti e stringerti tra le mie braccia. Torna, torna ti prego”. Prima di scomparire, invece, gli aggiornamenti della ragazza riguardavano il suo nuovo ragazzo, una storia che sembrava rendere felice la giovane. “Il primo a cui ho telefonato quando non è tornata è stato lui”, ha raccontato ancora la madre. “Ma lui è a casa sua”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto