Rai, finite le scorte per il make up: “Vip in onda come mamma li ha fatti”

Finiti i soldi per i cosmetici in Rai. Mentre accelera la corsa per l’invio del modulo di autocertificazione per essere esentati dal pagamento del canone in bolletta, l’allarme lo solleva il sindacato autonomo Snater secondo cui entro pochi giorni si dovrà dire addio al make up prima di andare in onda.

aaasnater

“Gli ordini sono fermi da 3 mesi”

“Gli ordini sono fermi da 3 mesi”, afferma Piero Pellegrino, segretario nazionale dello Snater, “e se non si trova subito una soluzione il risultato sarà che ospiti di fama mondiale, giornalisti e politici di turno andranno in onda senza un velo di cerone, proprio come mamma li ha fatti. Chi invece ci rimetterà davvero la faccia saranno i professionisti del trucco Rai”.

“La Rai comprare prodotti non di qualità”

“L’ufficio trucco ha chiesto determinati tipi di prodotti che rappresentano il top della categoria”, aggiunge Pellegrino, “mentre la dirigenza ha cercato di risparmiare, acquistando materiali di qualità inferiore che si sono dimostrati inadatti alle esigenze televisive. E alla fine si è bloccato tutto”.

La risposta della Rai: “Colpa della trasparenza negli appalti”

La risposta di Viale Mazzini è che il problema esiste, ma il nodo è legato alle nuove procedure sulla trasparenza negli appalti. Fin da subito, assicurano dalla Rai, verrà attivato in iter d’emergenza che consenta di arrivare all’estate e poi si troverà una soluzione che consenta il ritorno alla normalità.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto