Volley: Italia-Ucraina 3-1, le azzurre conquistano gli europei del 2017

L’Italia di Cristiano Lucchi vince il quadrangolare di qualificazione a Montecatini con 6 vittorie in 6 partite e conquista direttamente la partecipazione agli europei del prossimo anno in Georgia e Azebairgian. Le ucraine sono battute per 3-1, con l’ultimo set che si chiude per 25-15 a favore delle italiane.

La “ricostruzione” del team Italia dopo le disastrose Olimpiadi brasiliane inizia così nel modo migliore.

a-europei

La sfida finale con l’Ucraina

Italia in maglia bianca per la sfida finale con l’Ucraina. Le ucraine indossano una maglietta gialla. Le azzurre devono vincere la partita e con essa il quadrangolare per qualificarsi direttamente ai campionati europei dell’anno prossimo.

La squadra di Cristiano Lucchi (Ct pro-tempore, in attesa del successore di Bonitta) inizia bene e chiude rapidamente il primo set con un punteggio molto netto: 25-11. Italia-Ucraina 1-o.

Ma l’Italia gioca male e perde il secondo set. C’è una rimonta delle azzurre, quando il punteggio però è già su 23-18 per le ucraine. E dopo non c’è nulla da fare. L’Ucraina si aggiudica, così, il secondo set per 25 a 18. Si va al terzo set con molte preoccupazioni per le italiane, che avevano iniziato bene e hanno smarrito il filo.

a-italiatotaleNel match finale da segnalare la prova di Paola Egonu (top scorer con 19 punti), Caterina Bosetti (16 punti) e Cristina Chirichella (15 punti).

Convincente la prestazione di tutta la squadra azzurra ben guidata da Alessia Orro in regia e in difesa da Giulia Leonardi. Prezioso anche l’apporto di Raphaela Folie (3 muri) e Valentina Tirozzi incisiva in diversi momenti chiave.

 

Finale thrilling nel terzo set

Il terzo set ha un finale thrilling. Le azzurre sembravano sicure del risultato sul 20-12 a favore loro, ma le ucraine rimontavano un punto dopo l’altro e il set si chiudeva soltanto sul 25-20. Comunque un importantissimo 2-1 per l’Italia, che forse potrebbe dare il primo posto nel quadrangolare nache in caso di sconfitta con le ucraine, per la differenza punti. Comunque, vincere la partita sarebbe meglio.

a-aitaliane

Battuta la Lettonia 3-0

L’Italia batte anche la Lettonia con un 3-0 che non lascia dubbi sulle qualità delle azzurre. I tre set si chiudono con un 25-8, 25-13, 25-15 ai danni della Lettonia. Come mostra chiaramente il punteggio, le ragazze di Cristiano Lucchi non hanno avuto problemi a superare le avversarie, dominando il match. La vittoria ha permesso a Tirozzi e compagne di difendere la prima posizione del girone (5 vittorie e 14 punti) davanti all’Ucraina (4 vittorie e 13 punti). Le ucraine nel pomeriggio di ieri avevano sconfitto l’Austria anche loro per 3-0. Stasera alle 20,30 si gioca Italia-Ucraina, la sfida finale del quadrangolare di qualificazione. Chi vince conquista i prossimi europei, chi perde, finisce al secondo posto e dovrà sottoporsi a un complicato play off. Anche stasera diretta su RaiSport 1 a partire dalle 20,30.

a-alettoniita

L’Austria sconfitta due volte

Seconda partita con l’Austria e seconda vittoria delle azzurre per 3-0, con l’ultimo set che si chiude con un netto 25-15. La poule di Montecatini Terme ieri sera è partita bene per la squadra di Cristiano Lucchi. Difficile solo il secondo set, che tuttavia le azzurre riescono ad aggiudicarsi. Questo il punteggio dei tre set: 25-14, 26-24, 25-15.

a-aitalia

Alle 20,30 Italia-Lettonia

Le italiane restano prime. Domenica ci sarà la sfida decisiva con l’Ucraina, che è seconda, dopo aver surclassato ieri la Lettonia 3-0 (25-12, 25-9, 25-12). Stasera Tirozzi e compagne scenderanno in campo proprio contro le lettoni (ore 20,30 diretta RaiSport 1), sconfitte la scorsa settimana 3-0.

Sulla carta non si dovrebbe trattare per le azzurre di un match problematico, ma sarà comunque importante non perdere neanche un set, in vista della sfida di domani con le temibili ucraine,

a-aitaliadue

Il ritorno del quadrangolare

Inizia stasera, a Montecatini Terme, il girone di ritorno per la qualificazione della squadra di Volley femminile italiano ai prossimi europei. Alla 20,30 le azzurre saranno in campo contro l’Austria, battuta facilmente per 3-0 nel girone di andata.

Il quadrangolare in programma in Toscana prenderà il via oggi con il primo match che metterà di fronte Lettonia e Ucraina (alle 17). Quindi alle 20,30 (diretta su RaiSport 1), invece, toccherà scendere in campo alle ragazze di Cristiano Lucchi che per ora ha sostituito Bonitta, che fa il manager per la squadra Ravenna, come aveva già deciso prima delle disastrose Olimpiadi.

Otto punti dopo la prima fase

Dopo la prima fase Chirichella e compagne (nella foto di apertura Cristina insieme a Paola Egonu) occupano la prima posizione della classifica con 3 vittorie (8 punti), davanti all’Ucraina (2 vittorie e 7 punti.), mentre molto più staccate sono Austria (1 vittoria e 2 punti) e Lettonia (nessuna vittoria e un punto).

L’obiettivo delle azzurre è ovviamente quello di conservare il primo posto del girone e staccare il pass diretto per gli Europei 2017 che si disputeranno in Azerbaijan e Georgia. Solo la vincitrice della pool otterrà la qualificazione diretta, mentre la seconda avrà un’altra possibilità attraverso un play off. Considerando le gare della prima fase, la sfida che deciderà il primo posto sarà quella di domenica tra Italia e Ucraina, molto sofferta dal team azzurro sotto di due set all’andata.

Tre partite e tre vittorie all’andata per le italiane

Tre partite e tre vittorie consecutive. Nella qualificazione agli europei femminili del 2017 l’Italia del volley piega l’Ucraina dopo una partita molto dura, che finisce 3-2. Le azzurre affidate, forse temporaneamente, al Ct Lucchi, dopo il traserimento del precedente tecnico Bonitta a Ravenna, dove fa il dirigente.

Dopo i due 3-0 inflitti alla Lettonia e all’Austria, le italiane hanno sofferto molto il gioco delle Ucraine, riuscendo a vincere solo dopo un sofferto tie break. Tra le migliori Paola Egonu, Cristina Chirichella e una delle sorelle Bosetti, Caterina, assente da molto tempo (nella foto in basso).

L’Italia ha vinto il primo set per 25-17, ha perso i due successivi con 21-25 e 19-25, ha pareggiato il conto nel quarto con un netto 25-11 e infine, soffrendo, ha vinto anche il tie break con un 15-12.

a-bosetticaterina

A Montecatini Terme dal 23 prossimo

Ora il torneo di qualificazione si trasferisce in Italia, a Montecatini Terme, dove dal 23 inizia il secondo quadrangolare. Solo la prima classificata accederà direttamente agli europei femminili del 2017, mentre la seconda accederà alla seconda fase a eliminazione diretta. Per questo è importante vincere il torneo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto