Rimini: “Sequestrate 2 milioni alla bella escort, ha evaso le tasse per 4 anni”

Ora i giudici sono a caccia del bottino dlela bella escort ungherese che si è data molto da fare – almeno dal 2009 al 2013, il periodo contestato – a Riccione e dintorni.

Il Gip del tribunale di Rimini ha emesso un decreto di sequesto per 1.940.000 euro. Il provvedimento emesso su richiesta della Procura punta al recupero di una clamorosa evasione fiscale.

La bellissima signora, infatti, avrebbe messo da parte in nero la non irrilevante somma di 5 milioni di euro.

Il tesoro a San Marino (forse)

Il tesoro sarebbe finito in un istituto di credito di San Marino. La notizia della munificenza del suo conto corrente l’avrebbe data la stessa ungherese nel corso di un procedimento per truffa in cui era imputata col suo fidanzato. Era stata condannata ma si era resa uccel di bosco. Da allora, infatti, non si trova più né la bellissima che avrebbe offerto le sue grazie a decine di imprenditori e a chiunque fosse in grado di pagarla tanto, né il suo tesoro.

 

Nota: la foto è d’archivio e non ha attinenza diretta con la storia raccontata nell’articolo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto