Shopping di Santo Stefano: le aperture città per città

Conad, Carrefour, Auchan, Iper e Ikea. Sono questi i marchi della grande distribuzione organizzata che, dopo la vigilia di Natale, sabato 24 dicembre, e il giorno di natale, domenica 25, rimarranno aperti anche lunedì 26 dicembre, giorno di Santo Stefano.

Orari ridotti, ma serrande alzate

Scorrendo le mappe messe a disposizione dal sito specializzato ApertoDomenica.com, i centri commerciali, ma anche i supermarket terranno le serrande aperte fino alle 18 della vigilia mentre, per quanto riguarda molti i supermercati, c’è tempo anche la mattina di Natale fino alle 13 e si replica nel giorno di Santo Stefano, 26 dicembre.

a-shopping02

Polemiche che non sfondano

Le aperture straordinarie, divenute ormai una costante anche nei periodi festivi più importanti (vi si comprendono anche Pasqua, il 25 aprile e soprattutto il 1° maggio, festa dei lavoratori), portano con sé polemiche da parte delle organizzazioni sindacali. Ma, a iniziare dalla Sardegna, una delle prime a rendere pubbliche le proprie apertura, risponde Confesercenti.

a-shopping03

Contro la crisi in Sardegna

“Si tratta di una tradizione commerciale tipica del periodo”, ha detto Paolo Angius, referente Confesercenti a Cagliari, “che vede l’impegno dei negozi e delle istituzioni per dare una spinta in più alle vendite, particolarmente importante per contrastare l’attuale periodo di crisi”.

A Milano anche gli store del centro

Se Coop continua a far eccezione un po’ in tutto il Paese, a Milano si aggiungono alle aperture straordinarie anche i punti vendita Coin e Rinascente del centro.

a-shopping04

A Roma i mall della periferia

A Roma, invece, oltre ai marchi già citati, si potranno fare acquisiti anche all’Arca di Capena (solo la vigilia) dalle 9 alle 21 e qualcosa di analogo accadrà alla Romanina (chiusura però alle 18.30), al Roma Est e al Domus.

A Padova anche Despar

A Padova, per la vigilia, situazione simile alle altre città, mentre l’apertura straordinaria del giorno di Natale riguarda il nuovo supermercato dei dolci, Ods, in Piazza Garibaldi, che si trova nei locali dell’ex Upim. Il giorno di Santo Stefano, ai supermercati già citati, si aggiungono quelli sotto le insegne del Gruppo Despar.

a-shopping05

A Napoli porte aperte a Santo Stefano

A Napoli il grosso delle aperture straordinarie si concentra a Santo Stefano, ma soprattutto i centri Carrefour faranno orari ad hoc anche nei due giorni precedenti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto