Bologna: trasfusione sbagliata, rischia di morire un uomo di 45 anni

Un uomo di 45 anni è ricoverato all’Ospedale Maggiore in condizioni “critiche” dopo che in mattinata, nel corso di un intervento chirurgico nello stesso ospedale, “è stato trasfuso erroneamente con due sacche di sangue di gruppo non corrispondente al suo”. Lo comunica l’Ausl di Bologna.

Le condizioni del paziente sono critiche. L’Azienda ha aperto una indagine interna per verificare quanto accaduto ha segnalato il caso alla Procura della Repubblica.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto