Osteoporosi: tutti i benefici di verdura, fagioli e limone

Problemi di osteoporosi o di iniziale demineralizzazione delle ossa? Un aiuto arriva dall’alimentazione o, più nel dettaglio, da alcuni cibi vegetali che possono aiutare ad assordire meglio il calcio e le sostanze necessarie a preservare l’apparato osseo. Tra questi, senz’altro le verdure a foglia verde scuro, categoria in cui rientrano cavoli, broccoli e cime di rapa che contengono vitamina K e D, indispensabili a fissare il calcio.

aaaalimone

Il condimento migliore? Succo fresco di limone

Non si dimentichino poi spinaci, asparagi e piselli. I primi portano all’organismo vitamina B6, calcio e magnesio, che si assorbono meglio se li si condisce con succo di limone appena spremuto (l’utilità del limone sta nella vitamina C, che porta a un miglior assorbimento dei minerali e dunque è utile anche su altri alimenti, come condimento). Lo stesso degli spinaci dicasi per gli asparagi mentre i piselli riassumono in sé tutti i vantaggi degli alimenti fino a qui presentati.

aaaafagioli

Fagioli? Sì, ma dopo averli messi a bagno

Infine, da una dieta che deve combattere l’osteoporosi non possono mancare i fagioli, ricchi di calcio, magnesio e fibre. Un’accortezza prima di cucinarlo: vanno tenuti a bagno qualche ora prima della padella così si riduce l’apporto di fitati che possono inibire l’assorbimento del calcio. E in ultima non può mancare la lattuga, che fornisce vitamina K1, boro e calcio.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto