Niente concerto dei Five Finger Death Punch all’Alcatraz, ma era un falso allarme

Era solo una voce di attacco terroristico, poi rivelatasi fortunatamente infondata, ma intanto il concerto di ieri sera dei Five Finger Death Punch all’Alcatraz di Milano non c’è stato. Sul sito del locale gli organizzatori hanno scritto “annullato” (come si vede dalla foto in basso) e la stessa band ha spiegato dal suo profilo Facebook che “C’erano diverse voci secondo le quali il concerto a Milano del 22 novembre sarebbe stato obiettivo di una serie di attacchi terroristici come quelli che abbiamo visto a Parigi la settimana scorsa”. Annullata, come è ovvio, l’intera serata che vedeva la partecipazione di altri due gruppi.

aaaaannullato

aaaafivebis

Anche il promoter conferma

Dal suo sito il promoter ribadisce a sua volta che lo show di stasera “è cancellato a causa di voci che si sono sparse in internet circa un presunto attacco terroristico nella città di Milano nella giornata di oggi. Per la tranquillità di tutti è stato deciso di cancellare il concerto” ma che “è intenzione dei due gruppi – si sarebbero infatti dovuti esibire anche i Papa Roach – di recuperare lo show “nel più breve tempo possibile, ma al momento non siamo in grado di di comunicare una data certa”. Domani saranno quindi fornite le informazioni per il rimborso del costo dei biglietti.

aaafivetre

Erano aperti problemi di sicurezza

“Abbiamo fatto del nostro meglio, in un brevissimo arco di tempo – hanno aggiunto i Five Finger, band Usa – lavorando con il promoter e le autorità locali per una sicurezza adeguata. Sfortunatamente, non abbiamo ricevuto conferme in tempo per soddisfare le nostre richieste e per assicurarci che i nostri fan fossero al sicuro al concerto. Quindi siamo obbligati a posticiparlo ad un’altra data”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto