Belen su Tiziana Cantone: “Persi un figlio per un video hard diffuso a mia insaputa”

Anche Belen ha voluto dire la sua, non sulle immagini rubate a Diletta Leotta, ma sulla tragica vicenda del suicidio di Tiziana Cantone, legato alla diffusione di alcuni video che la trentenne napoletana non aveva nessuna intenzione di diffondere on line.

L’attrice, che il 22 settembre ha festeggiato a Milano il compleanno e anche col nuovo fidanzato Andrea iannone, alla presentazione della nuova serie di Striscia la notizia ha fatto una rivelazione: “Quando ho sentito la notizia del suicidio di quella ragazza mi sono messa a piangere perché una cosa del genere è successa anche a me e so che violenza sia, per due mesi non uscivo di casa per la vergogna e persi un bambino”.

a-belennuova

La risposta sul video hard

Lo ha detto Belen Rodriguez rispondendo ad una domanda, durante la presentazione di Striscia la Notizia, che condurrà, per una settimana, insieme a Michelle Hunziker (nella foto di apertura le due showgirl insieme al grande capo di Striscia, Antonio Ricci).
Poi ha ricordato un assato lontano ma non dimenticato: “Su di me girò un video che forse sono l’unica a non avere mai visto, ero molto giovane, feci di tutto per bloccarlo ma non ci fu verso e quando mi trovai davanti a un giudice, donna, lei mi disse ‘chi mi dice che non lo abbia messo in giro proprio lei per farsi pubblicità?'”. Il video mostrava una Belen giovanissima mentre faceva sesso con un suo amante di allora, molto più smaiziato di lei.

Anche la Hunziker con le donne offese

Sulla vicenda di Tiziana Cantone ha risposto anche Michelle Hunziker che è impegnata in una associazione a difesa delle donne. “Dico sempre alla mia figlia più grande e lo ripeto a tutti i ragazzi che devono stare molto attenti, con quello che diffondono sui social – detto Michelle – anche mia figlia fu vittima di un brutto scherzo”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto