La Spezia: quindicenne uccide il compagno della madre con una coltellata

Un ragazzo di 15 anni ha ucciso con una coltellata al cuore il compagno della madre durante una lite scoppiata in casa. Non si conoscono ancora le ragioni di questa tragedia.

È successo a Carrodano, il Val di Vara (La Spezia) nel pomeriggio di ieri. Sul posto i carabinieri della Compagnia della Spezia che hanno arrestato il ragazzo. All’omicidio, secondo le prime informazioni, avrebbe assistito la madre dell’adolescente che ha chiamato il 118 e i carabinieri.

aaaacarro

La lite sarebbe scoppiata all’interno della cucina della villetta che affaccia sulla via Aurelia, a quanto si sa per motiva abbastanza banali.

La vittima è un uomo di 45 anni originario di Faenza, in provincia di Ravenna. L’uomo ucciso aveva stretto da tempo una relazione con la madre del quindicenne e lavorava come venditore ambulante. Secondo quanto si è saputo, il ragazzo ha accettato di parlare con il magistrato che, successivamente, ascolterà anche la madre.

Carrodano è un comune di soli 519 abitanti sparsi.

 

Fermato il ragazzo

Il ragazzo è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, indiziato di omicidio volontario e trasferito nella camera di sicurezza della caserma, dove è stata ascoltata anche la madre, ovviamente sconvolta. Il medico legale, arrivato con il magistrato sul luogo del delitto, ha eseguito una prima ricognizione del cadavere stabilendo che con tutta probabilità la coltellata inferta dal ragazzino ha provocato una ferita mortale al cuore, che ha ucciso sul colpo l’ambulante.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto