Uova al Fipronil: in Sardegna ritirate dai supermercati migliaia di confezioni

Allerta Fipronil in Sardegna. Una partita di uova prodotta in un allevamento del sud dell’isola è stata ritirata dal commercio per la sospetta contaminazione del pesticida. A fare scattare l’allarme è stato lo stesso allevatore che, ricevuta una segnalazione da un supermercato, ha chiesto di effettuare delle analisi a una società privata, i cui risultati non sono ancora arrivati.

Produzione fermata

Di conseguenza è stata segnalata la situazione alla Assl di riferimento e all’Ats, l’azienda unica della Sardegna, e tutto il lotto di uova – sarebbero migliaia di confezioni – è stato ritirato dagli scaffali dei supermercati in via precauzionale. La produzione dell’azienda è stata fermata in attesa delle analisi in corso da parte dell’Istituto zooprofilattico della Sardegna, che è l’unico che può certificare o meno la presenza del Fipronil.

Nessuna irregolarità in passato

Attualmente in commercio non ci sarebbero più confezioni sospette. Nei mesi scorsi l’allevamento e la produzione erano stati già controllati e non era emersa alcuna irregolarità.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto