Dalila Di Lazzaro in tv: “Sono stata violentata 3 volte, ma ce l’ho fatta a perdonare”

Crude rivelazioni dell’attrice e modella Dalila Di Lazzaro nel pomeriggio domenicale di Canale 5. “Devo molto alla mia tata, è stata l’unica persona alla quale ho trovato il coraggio di raccontare ciò che mi era stato fatto. All’epoca, purtroppo, di certe cose non potevi parlare con i parenti, soprattutto se accadevano in famiglia”.

Dalila Di Lazzaro, l’attrice e modella diventata un’icona di bellezza negli anni Settanta e Ottanta, a “Domenica Live” racconta – ancora scossa – alcuni dei momenti più difficili della sua vita: quelle tre violenze sessuali che solo recentemente ha deciso di rendere note per liberarsi di un peso ma, soprattutto, nella speranza di poter essere d’esempio a tutte le altre vittime di questo genere di abusi.  “Perché se ne parli” ripete a Barbara d’Urso.

La prima volta a soli 6 anni

“La prima volta fui violentata da un cugino a soli sei anni”.

La seconda all’età di 17 anni, al termine di una sfilata: “Fui puntata da un tizio che mi sequestrò per quattro giorni, subii ogni genere di patimento. Ma io sono una leonessa, supero ogni cosa”. La terza a quarant’anni, “Tradita da una persona che ritenevo amica. Lui era miliardario: se gli avessi fatto causa mi avrebbe schiacciata”, racconta l’attrice, che poi commenta con un sorriso: “Sono riuscita a trovare dentro di me la forza di superare questi shock e soprattutto di perdonare”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto