Flavia Pennetta e Fabio Fognini portano a casa il piccolissimo Federico (la foto)

Tutti a casa. Flavia Pennetta posta su Instagram una foto in cui con Fabio Fognini e la cazrrozzina col piccolo Federico sta tornano a casa, dopo aver lasciato l’ospedale.

La vedete qui sotto. È la prima foto pubblica della mamma col bambino (anche se la sua presenza si intuisce soltanto). Ora si attendono le foto “vere” che di certo saranno state ceduta e un settimanale e che appariranno presto.

 

Federico: prima apparizione (di spalle) col babbo: le notizie del 20 maggio

Ora c’è anche la prima immagine di Federico col babbo. Ovviamente il neonato è di spalle, ma è già un protagonista nella tenerissima immagine che Fabio Fognini ha postato su Instagram.

La vedete tagliata in apertura e intera qui sotto. Sorretto dalle grandi mani di Fabio, il bimbo apapre piccolissimo, ma ha appena un giorno di vita. La foto è stata scattata a Barcellona, dove Fabio è arrivato da Roma prima del parto, come aveva fortemente voluto Flavia Pennetta.

Il tempo era scaduto il 17: la notizia della nascita del 19 maggio

Il tempo era scaduto! Ora si capisce perché ieri Fabio Fognini non vedeva l’ora di chiudere con gli Internazionali d’Italia per tornare a Barcellona.

L’annuncio è arrivato stamattina su Twitter, ma il neonato è arricato alle 4 della notte scorsa, dando il tempo al papà per tornare in volata nella capitale catalana: “Fabio e io siamo felici di condividere con voi la nascita di Federico”.

È con il post su twitter che vedete qui sopra e interamente in basso, corredato di un cuoricino blu, che la ex tennista brindisina Flavia Pennetta ha dato l’annuncio di aver partorito: “Benarrivato piccolino nostro”, si legge subito dopo. Flavia era stata raggiunta da Fabio Fognini, con la quale si è sposato la scorsa estate a Ostuni (Brindisi), partito per Barcellona dopo l’eliminazione dagli Internazionali di Roma dove è giunto agli ottavi di finale: “Ora vado a vincere il mio torneo più grande”, aveva detto ieri, prendendo di corsa il primo volo per la Spagna, dove i due tennisti italiani hanno la residenza.

Fabio Fognini a sua volta twitta che “La mamma e il bebé stanno bene”. Auguri a tutti da consumatrici.it.

 

Non a caso il nome inizia con la “F”

Si sapeva da qualche tempo che il neonato sarebbe stato maschio. Restava solo da decidere il nome, che inizia per “F”, com’è tradizione per la famiglia Fognini, per creare un’assonanza tra nome e cognome. Ma la scelta di “Federico” è un omaggio a Federico Luzzi, lo sfortunato tennista stroncato nel 2008 da una leucemia fulminante, con cui Flavia Pennetta era cresciuta, condividendo sei anni d’allenamenti a Roma.

 

 

Flavia: “Forse non sarà l’unico, ma aspettiamo…”

“A noi piacerebbe molto – ha dichiarato Flavia due settimane fa alla Gazzetta dello Sport – che non restasse figlio unico, però adesso concentriamoci sul primogenito e vediamo come va. Magari ci fa passare la voglia di farne un altro. Visto che tra viaggi, camminate e palestra non l’ho mai lasciato in pace, magari si vendicherà dal primo minuto.

Ma io non mi fermo: un paio di mesi a Barcellona e poi a luglio saremo già a Milano, io e il piccolo, a commentare Wimbledon”.

Il post con la nascita di Federico è stato twittato, identico, dal padre, che però ha aggiuno la data del leito evento, come potete vedere.

 

Fabio eliminato giusto in tempo a Roma: le notizie del 18 maggio

Arrabbiatissimo Fabio Fognini,dopo l’eliinazione dal Foro Italico: “A Roma – dice – non mi ascoltano mai, avevo chiesto di giocare stasera e non alle 12, ma non mi hanno ascoltato. Qui non mi ascoltano mai. Il terreno a mezzogiorno ha favorito il gioco di Zverev, che comunque diventerà un grande campione.
Ma io ora ho un torneo più importante, che mi aspetto. Prendo l’aereo e vado subito a Barcellona da Flavia”- Insomma l’amarezza è grande, ma si stempera in un sorriso quando epnsa alla moglie e all’erede in arrivo.

 

La sconfitta contro Zverev

Fabio Fognini, dopo la grande vittoria su Andy Murray, numero uno al mondo, si ferma davanti al ventenne tedesco Zverev, che comunque lo sopravanza nella classifica mondiale.

Fabio fors epensa troppo al bambino che sta per nascere a Barcellona e perde rapidamente il primo seti con un 6-3 che non offre appiglia di sorta. Nel seocdo set Fognini va subito sotto 4-0, poi recupera un punto, ma è molto in difficoltà sul servizio a 200 km l’ora del suo avversario.

Fabio non riesce a prendergli le misure, né a imporre il suo gioco come ha fatto con Murray. Infine subisce anche una smorzata sul 5-1 di Zverev.

Fognini al servizio, la partita può chiduersi dopo poco più di un’ora. Fabio comunue strappa ancora un punto sulla sua battuta: è il 5-2.

Subito dopo il tedesco perde per la prima volta in tutto il set la sua battuta: 5-3 per lui. Al servizio Fognini, che però perde il game: 6-3 anche nel seocndo set. Eliminato.

Per Fabio si chiude l’avventura di Roma. Ma Fognini ora vola a Barcellona dove con Flavia Pennetta inizia un’altra, più affascinante e impegnativa, avvantura.

 

Un cliente difficile, il tedesco Zverev

Dopo l’impresa portata a termine contro Murray, Fabio Fognini è atteso – giovedì 18 maggio al Foro Italico – da un altro incontro molto impegnativo. Negli ottavi di finale si troverà di fronte, infatti il tedescone Alexander “Sascha” Zverev, ventenne di Amburgo in splendida forma (nella foto in basso con Fabio).

L’inizio della partita – che si giocherà sul centrale del Foro Italico – è fissato nel tabellone per le 12 (diretta Sky).

L’avversario di terzo turno degli Internazionali di Roma è da prendere con le molle. Zverev, infatti, è il numero 17 del ranking mondiale e la sedicesima testa di serie del torneo di Roma, leader incontrastato della Next Gen. Nei primi due incontri Zverev ha liquidato in due set sia il sudafricano Kevin Anderson, proveniente dalle qualificazioni, che il serbo Viktor Troicki. In questa prima parte di stagione Alexander ha già vinto due tornei, Montpellier sul veloce indoor e Monaco sulla terra.

 

 

L’erede atteso da un momento all’altro

Il neonato è atteso per le prossime ore. Flavia Pennetta sta per partorire l’erede concepito con Fabio Fognini, un vero e proprio “figlio del tennis”. Ma mentre la mamma è pronta al parto a Barcellona, il padre ha giocato una partita difficilissima sui campi rossi del Foro Italico contro Andy Murrai, numero 1 al mondo e vincitore dell’ultima edizione.

Fabio, dopo aver vinto il primo set per 6-2, ha concluso la partita concentrato come non mai, chiudendo il secondo set sul 6-4, dopo essere stato in vantaggio per 5-1. Fognini a Roma va avanti, ma non si sa quando dovrà abbandonare il torneo per correre da Flavia a Barcellona.
Intanto, agli ottavi il sanremese attende – domani, giovedì 18 maggio – il vincente tra il tedesco Zverev e il serbo Troicki.
Ha festeggato col dito in bocca
Fabio ha festeggiato la vittoria con il dito in bocca, dedica per il figlio maschio in arrivo. Fabio ha salutato Flavia scrivendo sulla telecamera “Ciao Nina, manco poco poco”.

È iniziato il conto alla rovescia per l’erede: le notizie del 16 maggio

Dovrebbe iniziare mercoledì prossimo, 17 maggio, il conto alla rovescia per la nascita del primogenito dei tennisti Flavia Pennetta e Fabio Fognini. È quetsa la data che circola negli ambienti del Foro Italico di Roma, dove sono in corso gli Internazionali di tennis, a cui finora partecipa anche il futuro papà, Fabio.
Il bambino nascerà a Barcellona, dove la mamma è collegata permenentemente via cellulare col Fognini, che tiene il telefonino smepre acceso nel borsone anche quando scende in campo, per poter avere la notizia “in tempo reale”:

Le notizie del 4 maggio, Flavia: “La valigia è pronta”

Flavia Pennetta parla con la Gazzetta dello Sport a due settimane dal parto e assicura di avere la borsa già pronta per l’ospedale. E parla anche del “corredino” per il nascituro.
“Sì – dice – è l’unica cosa già pronta. Ho messo la camicina della fortuna, di seta, che mi ha dato mia nonna e ho scelto tutte le tutine”.
Come lo vestirà il primo giorno?, chiede la giornalista che intervista la tennista, sapendo che nascerà un bambino.
“Un pagliaccetto in stile marinaro che ha comprato la mamma di Fabio”, è la risposta. Niente si sa ancora sul nome che gli verrà dato, solo che inizierà con una F, come da tradizione della famiglia Fognini.
Intanto Fabio è impegnato nel torneo di Monaco di Baviera, ma si vede che il pensiero è altrove. E infatti è stato battuto in due set dall’argentino Pella, che aveva sempre battuto.

Mancano meno di tre settimane

Mancano meno di 3 settimane. Il parto per la tennista Flavia Pennetta è previsto intorno al 20 maggio quando nascerà il maschietto che aspetta da Fabio Fognini, reduce dal torneo di Indian Wells. “Ho il seno grosso, io che sono sempre stata piatta”, dice la sportiva a Vanity Fair, “il mio fisioterapista mi chiamava ‘zero zero tette’. Quando ho riprovato a giocare, in questi mesi, i colpi c’erano ancora, ma il seno mi intralciava: non sono abituata”.

 

Al corso pre-parto con la cugina

Flavia Pennetta desidera un parto naturale e sta frequentando il corso. “Vado a Brindisi con mia cugina Fiorella”, racconta ancora, “da piccole ci siamo sempre dette che avremmo fatto un figlio nello stesso momento per farli giocare insieme, è andata a finire che lei partorirà una settimana prima di me, pazzesco. Siamo arrivate al corso ed eravamo le uniche senza i mariti: siamo scoppiate a ridere”.

La nascita prevista a Barcellona

Il parto, tuttavia, non avverrà in Puglia, ma a Barcellona. “Fabio, che sarà impegnato a giocare nei tornei in Europa, può arrivarci più facilmente, in un paio d’ore”, aggiunge la tennista. “E poi la nostra casa, la casa che abbiamo scelto insieme, è lì. La prima volta che l’abbiamo vista, lui ha detto subito: ‘È questa’. In dieci giorni avevamo sistemato tutto e a me è venuta un’ansia. Era la prima volta che facevo un passo del genere con un uomo”.

Pennetta-Fognini: il primogenito è un maschio e nascerà a Barcellona, le notizie del 1° aprile 2017

È un maschio e nascerà a Barcellona il primogenito di Flavia Pennetta e Fabio Fognini (nella foto insieme in apertura). La conferma arriva da Gaia Piccardi, giornalista del Corriere della Sera, che dà la notizia subito dopo aver commentato la sconfitta contro Nadal del tennista italiano a Miami, dove è arrivato a sopresa in semifinale per poi perdere in due set: 6-1, 7-5.

Fabio, però, dopo Indian Wells e Miami è rientrati tra i primi 30 in classifica e ora è atteso dal difficile incontro della prossima settimana in Coppa Davis tra Belgio e Italia.

L’anticipazione (con errore) di Chi

Il settimanale Chi aveva anticipato la notizia della nascita a Barcellom ma aveva sbagliato il sesso del nascituro, perché aveva parlato di una… nascitura.

Flavia è incinta all’ottavo mese, quindi l’erede dovrebbe nascere a maggio. I due genitori hanno entrambi la residenza nella città spagnola.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto