Petra Kvitova aggredita in casa, ferita a una mano, starà ferma almeno 3 mesi

Aggredita in casa e ferita alla mano con cui gioca Petra Kvitova, due volte vincitrice a Wimbledon (2011 e 2014).

La tennista ceca (nelle foto) era in casa, nella parte orientale della città di Prostejov, quando un uomo, spacciandosi per un tecnico che doveva fare un controllo all’impianto elettrico, è entrato nell’appartamento e l’ha aggredita per portare via soldi.

a-petrasuper

Rubati appena 185 euro

Il ladro ha rubato 5.000 corone ceche (appena 185 euro…). L’uomo ha aggredito Petra con un coltello e l’ha colpita alla mano sinistra, quella con cui lei gioca, visto che la Kvitova è mancina.

Proprio per questo, nel pomeriggio di ieri la sua portavoce, Katie Spellman, ha fatto sapere che la tennista si è sottoposta ad un intervento chirurgico alla mano. L’intervento è durato quasi quattro ore e i medici le avrebbero suturato un tendine e due nervi dela mano. Ora si parla di una riabilitazione di almeno tre mesi che la terrà lontana dai campi nella prima parte della stagione.

“L’entità del danno è grave…”

“L’entità del danno è grave – ha detto un portavoce a fine intervento – ma Petra è giovane e sana, non vi è alcuna ragione per cui non possa di nuovo tornare a giocare”.

a-petrapost
Subito dopo l’aggressione la tennista ha postato un messaggio su Twitter come vedete nell’immagine qui sopra, diviso in tre post: “Grazie a tutti per i vostri messaggi. Come avrete saputo, oggi sono stata attaccata nel mio appartamento da un tizio con un coltello. Nel mio tentativo di difendermi sono stata ferita seriamente alla mano sinistra. Sono sotto choc, ma per fortuna sono viva. Le ferite sono gravi e avrò bisogno di vedere uno specialista, ma se mi conoscete, sapete anche che sono forte e combatterò. Grazie a tutti per il vostro amore e il vostro supporto”.

Il caso di Monica Seles
Quanto accaduto a Petra ricorda, sia pure alla lontana, il caso di Monica Seles, che fu ferita da uno spettatore suo fanatico tifoso nel 1993. La campionessa tornò a giocare solo dopo 27 mesi, ma non fu più la stessa di prima. Ci si augura che le cose vadano ben diversamente per la Kvitova.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto