Molestie sessuali: 8 donne accusano Charlie Rose, la Cbs lo sospende (video)

Lo scandalo delle molestie sessuali travolge anche Charlie Rose, lo storico giornalista americano. L’emittente Cbs lo sospende e la Pbs blocca la produzione e la distribuzione dello suo show per accuse da parte di 8 donne che hanno denunciato al Washington Post di essere state vittime del giornalista tra il 1990 e il 2011.

“Si aggirava nudo”

Alcune lavoravano per il “Charlie Rose show”. Le ragazze, che all’epoca dei fatti avevano tra i 21 e i 37, hanno dichiarato di aver ricevuto da Rose avance a sfondo sessuale, di essere state palpeggiate e in alcune occasioni di aver visto il giornalista aggirarsi nudo in loro presenza. A causa di questi fatti la Cbs ha deciso di sospendere il giornalista mentre la Pbs ha cancellato il suo show.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto