MotoGp a Brno: vince Crutchlow, 2° Rossi, 3° Marquez, 17° Lorenzo

Soprendnete finale del Gran premio della Repubblica Ceca sulla pista di Brno. Vince, infatti, per la prima volta in MotoGp Cal Crutchlow (nella foto in apertura), valoroso pilota inglese, con la Honda privata del team di Lucio Cecchinello, che non sta più nella pella per la soddisfazione. Lo stesso Cecchinello ha invitato più volte il suo pilota a rallentare, temendo il peggio.

a-avale

Al secondo posto l’inesaurible Valenti Rossi, che chiude sul podio, dopo aessere aprtito in seocnda fila, al sesoto posto. Terzo Marc Marquez, che ha gestito con grandisisma prudenza la sua gara, nonostante la Pole position, dalla quale era partito. Ma la sorpesa più grande è la flessione di Jorge Lorenzo, che cambia due volte la sua Yamaha e conclude mestissimo e arrabbiato al 17° posto.

a-andrea

La bella gara di Andrea Iannone

Andrea Iannone (nella foto sopra), con la sua Ducati, ha condotto a lungo il Gran premio, me poi la sua scelta di gomme, come quella di Andrea Dovizioso non ha pagato e Iannone che a lungo ha pensato di vincere e che è arrivato soltanto all’ottavo posto.

Dovizioso la sua ruota anteriore l’ha vista esaurita al punto da dover cambiare la moto. Anche lui era stato nelle posizioni di testa, ma neanche per lui la scelta delle gomme ha pagato.

 

La felicità di Valentino

Invece Valentino Rossi – che sale al seocndo posto nel mondiale piloti – ha indovinato la scelta degli pneumatici, gli stessi di Lorenzo, peraltro, che invece non ha saputo sfruttarli. Felicissimo Valentino per il risultato. Si congratula con tutta la squadra prima che con se stesso.

 

La griglia della vigilia del Gp

La Honda di Marc Marquez partirà oggi in Pole position nel Gran Premio della Repubblica Ceca, classe MotoGp. Il via alle 14, con diretta tv criptata su SkyMotoGp e in chiaro su Tv8. Lo spagnolo della Honda leader del Mondiale piloti ha preceduto la Yamaha di Jorge Lorenzo e la Ducati di Andrea Iannone. Partirà solo sesto, invece, Valentino Rossi con l’altra Yamaha.

 

Rossi: “Mi sembrava di essere sul raccordo anulare”

‘Potevo guadagnare almeno mezzo secondo, ma mi sono trovato nel traffico all’ultimo giro, sembrava di stare sul raccordo anulare”: Valentino Rossi ha spiegato così il suo magro sesto tempo nelle qualifiche del Gp della Repubblica Ceca, ma si augura di fare oggi una buona partenza. Certo che fra Vale e le qualifiche non corre da tempo buon sangue. Per lui c’è sempre un inghippo.

Valentino: “Spero in una bella giornata”

”Sono contento della mia velocità, per fortuna sono almeno in seconda fila, la terza sarebbe stato troppo, ma sarà più difficile, dovrò cercare di partire bene perchè come passo sono messo bene”.

Rossi si augura di correre oggi con pista asciutta: ”il grande punto interrogativo sono le temperature e se sarà asciutto o bagnato. Spero in una bella giornata per partire con la gomma dura con cui mi trovo bene”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto