Incidente fra auto e Tir, muoiono due bambine sulla Firenze-Pisa-Livorno

Tragico scontro sulla Firenze-Pisa-Livorno. Due bambine sono morte ieri sera in un incidente stradale avvenuto sulla superstrada tra un’auto e un Tir.

L’impatto si è verificato fra Santa Croce e Montopoli, in direzione di Pisa. Il conducente è il padre delle bambine Georges Saadè, 57 anni, un medico di origine libanese. Ora è ricoverato dal 118 in ospedale a Pontedera. Il camionista risulta essere un romeno. In base a una prima ricostruzione della Polstrada, risulta che l’urto c’è stato circa 80 metri dopo una piazzola di sosta da dove era ripartito e uscito il mezzo pesante.

L’auto, guidata dal padre delle bimbe, ha urtato con la parte destra il lato posteriore sinistro del Tir. Nell’impatto sono morte le bambine. La superstrada è stata chiusa. Soccorsi di 118 e vigili del fuoco.

aaa-intrappola

La madre inconsapevole sulla stessa strada

Le due vittime avevano 5 e 12 anni. La famiglia è originaria di Cascina. La madre, Maria Giovanna Pacciani, psichiatra che lavora a San Miniato, stava tornando a casa con un’altra vettura. Ma era alcuni chilometri dietro e così si è trovata intrappolata nel serpentone di veicoli rimasti bloccati sulla strada di grande comunicazione (come mostra la foto sopra). Solo alcune ore dopo, quando è riuscita ad arrivare a Pontedera, ha saputo da due amici che non avrebbe più rivisto le sue adorate bambine.
Georges Saadè, residente a Firenze, lavora per il 118 di Empoli. L’incidente è avvenuto intorno alle 20,30 all’altezza di via Masoria, vicino al cimitero di Montopoli. Alcuni testimoni raccontano di avere sentito un boato.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto