Ponte del 25 aprile: tutto esaurito sui treni, 7,5 milioni di italiani in viaggio

Tutto esaurito sui treni per il super-ponte del 25 aprile, che in realtà comincia domani, sabato 22.

Neppure un posto libero, neppure in prima classe, sulle tratte principali, sia con Trenitalia che con Italo. Qualche posto si libera proprio nella giornata del 25, quando i “giochi vacanzieri” saranno ormai fatti.

Si spostano milioni di persone, anche in auto

Saranno oltre 7,5 milioni gli italiani che si metteranno in viaggio, con tutti i mezzi di trasporto, per il ponte del 25: +2,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

I dati emergono da un’indagine di Federalberghi, secondo cui il 92% resterà in Italia (89,4% nel 2016), mentre l’8% (10% nel 2016) sceglierà mete estere per la propria vacanza. Il giro d’affari sarà pari a 2,32 miliardi di euro (+0,9%).

In Italia quasi il 40% andrà al mare

Tra coloro che resteranno in Italia, il 39,8% sceglierà il mare, il 23,2% le città d’arte, il 17,3% la montagna, il 3,9% i laghi, il 2,8% le località termali.

Tra le strutture ricettive scelte, resta in pole position la casa di parenti ed amici (29,4%), seguita dall’albergo (24,7%).

In coda la casa di proprietà (15%), i bed & breakfast (11,3%), il residence (2,9%).

La Federalberghi: “Un segnale di fiducia”

“L’auspicio – commenta il presidente di Federalberghi, Bocca – è che gli italiani stiano riacquistando fiducia. E’ importante che governo e istituzioni offrano al comparto tutto il supporto necessario affinché il trend positivo non subisca flessioni”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto