Cogne: è morto l’alpinista travolto da una slavina di ghiaccio

È morto lo scalatore investito da una grande porzione di ghiaccio a Cogne. L’uomo stava scalando sulla cascata chiamata “Pattinaggio artistico”, che si sviluppa per circa 200 metri, in frazione Lillaz. Le sue condizioni, fin dall’inizio, erano apparse molto gravi.

Intervenuto l’elicottero

Sul posto è intervenuto l’elicottero della protezione civile, con le guide alpine del soccorso alpino valdostano e il medico del 118. L’intervento di recupero è stato lungo e difficoltoso. La ricostruzione dell’accaduto è affidata al soccorso alpino della guardia di finanza.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto