Ok del Senato al divorzio immediato

Divorzio subito, senza passare attraverso la separazione. La norma ha ottenuto il via libera della Commissione Giustizia del Senato, ma ha spaccato ieri sera la maggioranza. I senatori di Ncd, per protesta, hanno abbandonato i lavori della Commissione. E successivamente il capogruppo del Nuovo Centrodestra, l’ex ministro Maurizio Sacconi, ha minacciato le dimissioni se non ci sarà un chiarimento.

Le condizioni necessarie

Ma il divorzio immediato non è semplice come potrebbe apparire. Ci sono, infatti, diverse condizioni.

La norma, contenuta nel ddl conosciuto come “divorzio breve”, prevede che ci possa essere lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio se richiesto da entrambi i coniugi, con ricorso congiunto, anche in assenza di separazione legale, ma il divorzio immediato sarà possibile solo nel caso in cui non vi siano figli minori, figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o figli di età inferiore ai 26 anni economicamente non autosufficienti.

Insomma le nuove norme, al di là del can can scatenatosi subito dopo al Senato, sembrano estremamente equilibrate per due adulti consenzienti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto