Quentin Tarantino si è pentito: “Sapevo di Weinstein e non dissi nulla”

Anche Quentin Tarantino era a conoscenza dlele straordinarie “pulsioni erotiche” del capo della Miramax, Weinstein, ma ha taciuto per anniE ora confessa, pentito: “Le informazioni che avevo erano più di un normale rumor, di un normale gossip. Non erano di seconda mano.

Tarantino ricordando che anche la sua ex fidanzata Mira Sorvino (nella foto in basso con lui) gli aveva confidato di avance e palpeggiamenti da parte di Weinstein.

“Ero scioccato e sconvolto. Non potevo crederci ma pensavo che all’epoca Weinstein fosse particolarmente preso, infatuato da Mira”: aggiunge.

Con Weinstein i più grandi successi

Nonostante ciò continuò a lavorare col suo amico produttore (che realizzò tutti i suoi più grandi successi, “Le Iene”, “Pulp Fiction”, i due “Kill Bill”, “Inglorious Bastards” e anche il più recente, “The Hateful Height”).

Ora il regista si è pentito

Tarantino si vergogna di non aver interrotto quel rapporto: “Ho minimizzato gli incidenti. Mi rendo conto che qualsiasi cosa dico ora sembra una scusa» aggiunge, ammettendo di non essere in grado di spiegare il perché delle azioni di Weinstein.

“Non ho una risposta sul perché lo ha fatto”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto