Addio a Jackie Collins, scrittrice popolare da 400 milioni di copie

La romanziera britannica Jackie Collins, sorella minore della più nota Joan Collins, è morta sabato negli Stati Uniti all’età di 77 anni dopo una battaglia contro il cancro al seno. Lo riferisce la rivista Usa People. Dopo la diagnosi, la Collins ha scelto di non rivelare la sua malattia, mantenendo il riserbo e confidando il segreto solo alle tre figlie, Tracy, 54 anni, Tiffany, 48 anni e Rory, 46. Una cerimonia funebre si terrà sia negli Stati Uniti che in Gran Bretagna.

“È con enorme dolore che comunichiamo la morte della nostra meravigliosa e dinamica madre, Jackie Collins, deceduta sabato per un tumore al seno”: si legge in una nota della famiglia. “Ha vissuto una vita piena ed è stata amata dalla sua famiglia, dagli amici e da milioni di lettori che è riuscita ad intrattenere per 40 anni”.

I suoi romanzi hanno venduto complessivamente 400 milioni di copie.

 

aaasbandata

Tanti i suoi romanzi “popolari” di successo

Jackie Collins si dedicò con successo a una forma di letteratura “popolare”.

Il suo primo successo fu “La sbandata”, pubblicato nel 1968, che sollevò una serie di feroci polemiche e si attaccato anche da Barbara Cartland, che lo definì “brutto, sporco e disgustoso”. Il libro fu addirittura vietato in Australia e Sud Africa, ma la cose gli giovò perché fece salire le vendite negli Usa e in Inghilterra.

Il successo di “La sbandata” favorì anche il suo secondo romanzo, Uno per tutte, che fu pubblicato un anno più tardi e subentrò velocemente nelle liste dei libri più venduti in Europa.

 

I due “titoli” che diventarono film

Subito dopo Jackie Collins pubblicò Riserva di caccia, un altro successo nelle librerie dal 1971 e seguì nel 1974 Per odio, per amore. Quest’ultimo romanzo è stato per la scrittrice la prima incursione nel mondo dei romanzi con la criminalità organizzata come sfondo, un genere che si sarebbe successivamente rivelato estremamente efficace per lei.

Alla metà degli anni 1970 arrivarono: Mariti e no (1975) e Giocatori e amanti (1977).

Il suo settimo romanzo, Seta e diamanti, è il seguito di Uno per tutte. Entrambi, rispettivamente nel 1978 e 1979 diventarono dei film con protagonista la sorella, Joan Collins.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto