Riccione: preso il pusher del sedicenne

Individuato dai carabinieri il pusher che ha venduto una pasticca di ecstasy a Lamberto Lucaccioni (nella foto qui sotto), il sedicenne di Città di Castello (Perugia) e in vacanza nel ravennate morto dopo un malore mentre si trovava nella discoteca Cocoricò di Riccione. Per giungere a lui fondamentali sono state le testimonianze degli amici e nei confronti dell’uomo è stata al momento formulata l’accusa di aver provocato la morte del ragazzo come conseguenza di un altro reato, cioè lo spaccio.

Il giovane era uscito per raggiungere la stazione e di qui, in treno, la famosa discoteca. Insieme a lui c’erano due amici di 17 anni con i quali era in vacanza a Pinarella di Cervia (Ravenna).

aaavacanza

L’adolescente si è sentito male intorno alle 4 della notte. Fin dall’inizio si è sospettato che avesse assunto “Mdma”, ecstasy, come poi è stato confermato. Soccorso da un’ambulanza del 118, è morto poco dopo in ospedale. Sul posto sono giunti i carabinieri per iniziare la ricostruzione dei fatti che ha portato al fermo del presunto spacciatore.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto