Nicole Kidman, i film, i mariti e i figli: “La vita inizia a 50 anni, mai stata così forte”

Ha cominciato con la tv nei primi anni ’80, nell’87 in Italia ha girato Un’australiana a Roma con la regia di Sergio Martino. La sua carriera prende il via nel 1989, dopo l’apparizione nel film statunitense Ore 10: calma piatta per la regia di Phillip Noyce al fianco di Sam Neill e Billy Zane che ottiene buone critiche e buona accoglienza da parte del pubblico. Il film della svolta per la rossa australiana è Giorni di tuono (1990), dove interpreta una giovane neurochirurga innamorata di un conducente di vetture Nascar, quest’ultimo interpretato dal suo futuro marito Tom Cruise.

Gli esordi

Si è imposta all’attenzione internazionale per i suoi ruoli in film come, Billy Bathgate – A scuola di gangster (1991), Cuori ribelli (1992), Ritratto di signora (1996), e Eyes Wide Shut (1999). Nel 1996, ha vinto il suo primo Golden Globe per la sua interpretazione nel film noir Da morire, mentre nel 2002 si aggiudica il suo secondo Golden Globe e ricevuto la sua prima nomination al Premio Oscar alla miglior attrice per il film musicale Moulin Rouge.

I primi premi internazionali

Nel 2003, il suo ritratto di Virginia Woolf in The Hours (2002) le è valso l’Oscar alla miglior attrice, il Bafta alla migliore attrice protagonista, il Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico e l’Orso d’argento per la migliore attrice al Festival di Berlino. Ha ricevuto la sua terza e quarta nomination agli Oscar nella sezione miglior attrice per Rabbit Hole nel 2011, e nella sezione miglior attrice non protagonista per Lion – La strada verso casa nel 2017.

La consacrazione

Nel 2017 è nel cast del film L’inganno, accanto a Kirsten Dunst e Colin Farrell. La pellicola diretta da Sofia Coppola è tratta dall’omonimo romanzo di Thomas Cullinan, e narra la storia di un collegio femminile nello stato della Virginia del 1864, che durante la guerra civile viene protetto dal mondo esterno fino a quando un soldato ferito viene trovato nelle vicinanze. La pellicola è stata presentata durante il Festival di Cannes. È stata la regina del festival con quattro film e un premio prestigioso come quello per il settantesimo anniversario di Cannes.

I progetti futuri

A 50 anni è di nuovo tornata al top. Ha detto lei stessa: “Continuo ad avere dopo tanti film ancora un’incredibile passione per questo lavoro e per la recitazione, come se dentro di me ogni volta pretendessi di dire a me stessa: ‘Nicole hai ancora 21 anni e stai cominciando ora la tua carriera'”.

La famiglia: “Il mi segreto”

“Sono stata molto fortunata”, dice l’attrice, che vive a Nashville, Tennessee, con il marito, il cantante Keith Urban (insieme nella foto sopra), e le loro due figlie Faith, 6 anni e Sunny di 8 (l’attrice ha altre due figli adottivi più grandi con l’ex marito Tom Cruise, Isabella, 23 anni, e Connor, 21). “Ho sperimentato il grande potere di guarigione del matrimonio anche e forse proprio grazie ai momenti di difficoltà: con Keith non siamo mai stati così uniti e sembra che stiamo insieme da molto di più di 10 anni, mi sembra di esser sempre stata con lui. Onestamente non mi sono mai sentita così forte, equilibrata, nel pieno controllo del mio destino e della mia vita. La cosa più bella che ho sentito dire a mia figlia è stata, ‘mamma, tu e papà state sempre a sbaciucchiarvi’. È verissimo, Keith e la nostra famiglia sono le cose che mi danno più gioia al mondo”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto