Cannes premia due volte il cinema italiano: Marcello Fonte e Alice Roharwacher

Cannes premia l’Italia, che aveva due ottimi film in concorso. Il premio per il miglior attore è andato a Marcello Fonte, protagonista di Dogman, il film di Matteo Garrone.

”Da piccolo quando ero a casa mia e pioveva solo le lamiere chiudevo gli occhi e mi sembrava di sentire gli applausi, adesso è vero ed è come essere in famiglia”, ha detto Marcello Fonte che ha ricevuto il premio da Roberto Benigni.

”Il cinema è la mia famiglia – ha aggiunto Fonte, emozionatissimo -, ogni granello della sabbia di Cannes è una meraviglia. Grazie a Matteo Garrone, che si è fidato che ha avuto il coraggio…”.

“Un affare di famiglia” di Hirokazu Koreeda ha vinto la Palma d’oro del 71° festival di Cannes.

Alice premiata per la miglior sceneggiatura

Premiata anche per la migliore sceneggiatura, ex aequo con Jafar Panahi per Three Faces, Alice Roharwacher (nella foto qui sopra), per Lazzaro felice .

Il premio per la migliore attrice del concorso va a Samal Yeslyamova per di AIKA (My Little one) di Sergei Dvortesevoy.

Il premio per la  migliore regia va al film Zimna Wojna di Pavel Pawlikowski.

La palma d’oro speciale e gli altri premi

Una palma d’oro speciale è stata assegnata a Le Livre d’image di Jean Luc Godard.

Il premio della Giuria nel concorso del 71° festival di Cannes va al film Capharnaum di Nadine Labaki.

Il Grand Prix del 71° festival di Cannes va a Spike Lee per Blackkklansman.

 

Dieci minuti di applausi per Dogman

Dieci minuti di applausi hanno accolto la proiezione ufficiale al Gran Theatre Lumiere di Dogman, il film di Matteo Garrone in corsa per il 71° Festival di Cannes, che si chiude sabato 19 maggio. Presenti in sala i due attori protagonisti, Marcello Fonte e Edoardo Pesce.

Da oggi nei cinema italiani

Drogman sarà in sala in Italia da oggi – giovedì 17 maggio – in 370 copie distribuite da 01.

Ecco il trailer.

Tanti applausi anche per “Lazzaro felice”

Oltre 10 minuti di applausi al termine della proiezione, al Grand Theatre Lumiere di Cannes, di “Lazzaro felice” di Alice Rohrwacher, primo film italiano del programma in competizione per la Palma d’Oro.

Alba Rohrwacher, che è nel cast del film, si è commossa durante il tributo della sala. Anche all’uscita del cast dalla proiezione ci sono stati applausi ripetuti.

Nel film anche la moglie di Benigni

Ad accompagnare il film anche Roberto Benigni, marito di Nicoletta Braschi, che ha uno dei ruoli principali nella storia. Nella foto in basso vedete Roberto Benigni esibirsi sul “red carpet”.

Qui di seguito il trailer ufficiale del film.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto