Ilenia Pastorelli: la Marcuzzi elogia la ragazza del Gf diventata attrice

Prima di “Lo chiamavano Jeeg Robot”, era rimasta nella memoria di pochi come semifinalista del Grande fratello 12 (nell’immagine sotto una foto della sua partecipazione). Ex modella, classe 1985 (è nata il 24 dicembre di quell’anno), nella vita si è inventata un po’ di tutto, mentre per 2 anni studiava giurisprudenza, compresa un’esperienza come agente immobiliare. Del resto, Ilenia Pastorelli – neopremiata con il David di Donatello come miglior attrice – giusto qualche giorno fa aveva detto: “Mi trovo un lavoro finché non muoio, faccio un mutuo fino a cinquant’anni, prendo la pensione e mi sposo finché morte non ci separi. Se solo ci penso, mi viene voglia di spararmi”.

aaaailenia02

“Jeeg robot è stata un’occasione”

Invece eccola accanto a Valeria Golino e Juliette Binonche, in concorso per la sua interpretazione di Alessia in “Lo chiamavano Jeeg Robot”, una donna bambina con qualche problema psichico e la determinazione a vivere in un mondo parallelo alla realtà (nella foto sotto in una scena del film). “Ognuno di noi ha una parte infantile”, ha detto Ilenia a Vanity Fair, “e il regista Gabriele Mainetti mi ha semplicemente chiesto di tirarla fuori”. Aggiungendo che, al provino per il film “ho creduto che fosse l’occasione per iniziare a fare qualcosa che mi piacesse davvero. Non potevo permettermelo quando ero ragazza, purtroppo”.

aaaailenia03

La realtà dei conti a fine mese: “Altro che metodo Stanislavskij”

E pure ai tempi del provino lo spauracchio dei conti non l’ha abbandonata. Convinta di non essere andata bene perché a richiesta non aveva saputo piangere, si è sentita dire dai genitori: “Guarda che c’è un mutuo da pagare”. A quel punto è scattata la reazione, come ha raccontato a Io donna: “Mi sono fatta forza: ho richiamato chi si occupava del casting, mi sono presentata di nuovo, mi sono concentrata sul mutuo ed ecco che è scesa la lacrima. Altro che metodo Stanislavskij, il mio l’ho battezzato ‘metodo mutuo'”.

aaaalessia

I complimenti di Alessia Marcuzzi, ma c’è un precedente

In mattinata sono arrivati i complimenti di Alessia Marcuzzi, che nel 2011 conduceva Il grande fratello dalla casa di Cinecittà.

“Sono tanto contenta – ha scritto la Marcuzzi all’attrice romana – per te Ilenia! Nella nostra “casa” eri la mia passione e non ne ho mai fatto mistero! Brava”.

In realtà le cose sono andate in un modo un po’ meno solare. Nel 2014, infatti, la Marcuzzi nel programma di Daria Bignardi, Le invasioni barbariche, rivelo di aver avuto dei dissapori con Rudolf Mernone, un altro die partecipanti a quella edizione del Gf, perché voleva nascondere i suoi sentimenti per Ilenia, al punto da abbandonare il reality in polemica proprio con la conduttrice.

aaaagf

E la Marcuzzi lo ricordò con la Bignardi: “In una delle ultime edizioni – disse Alessia a La7 – mi sono arrabbiata con un ragazzo perché io insinuavo che avesse una simpatia per una ragazza (Ilenia).

“Ma no, non è così, tu vuoi far vedere queste cose”, e alla fine si è fidanzata con questa ed è andato a vivere con lei”.

Dopo il David è tutta acqua passata, anche perché la reazione con Mernone è finita da tanto tempo: dal 2013, per l’esattezza.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto