Latte e aceto bianco: così si fa il formaggio in casa (ed è buono)

Fare il formaggio in casa non è una magia ed è più facile di quello che sembra, inoltre è economico, e non necessità dell’uso di caglio di origine animale. L’attrezzatura per fare il formaggio, poi, è sicuramente presente in ogni cucina: servono una pentola per bollire il latte, un colapasta e un telo di cotone a maglie fitte. La bella sorpresa è che il risultato finale è anche molto “light”: appena  63 calorie ogni 100 grammi di prodotto.

 

Ingredienti per 250 gr di formaggio

1 litro di latte intero fresco

4 cucchiai di aceto bianco

 

Tempi di perparazione

Cottura: 11 minuti

Riposo: 6 ore

 

Preparazione

Mettete il latte in una pentola, portate il latte a bollore, dopo circa 8 minuti, appena il latte accenna a bollire, aggiungete l’aceto un cucchiaio alla volta. Poi cuocete altri 3 minuti, togliete subito il recipiente dal fuoco, in questo modo il formaggio si separerà dalla parte liquida (siero). Se non succede rimettete la pentola sul fuoco per 3 o 4 minuti.

 

Il formaggio

Foderate un colapasta con un telo di cotone a maglie fitte e scolate il latte attraverso il telo. Poi strizzate delicatamente il telo per eliminare tutto il siero e addensare la parte solida trattenuta dal tessuto.

Una volta ottenuto il composto trasferite il formaggio su un telo di cotone asciutto e copritelo con un altro telo, appoggiatevi sopra un peso e fatelo riposare in frigo per 6 ore.

Potete conservare il formaggio 4 giorni in frigo, avvolto in una pellicola trasparente e chiuso in un contenitore ermetico.

 

La ricetta: dadini aromatici ai tre sapori

 

Ingredienti

– Formaggio fresco 250 gr

– Erba cipollina 4 fili

– Pepe verde in salamoia 10 gr

– Arancia 1

– Succo di limone 1 cucchiaino

– Pepe bianco q.b.

– Sale q.b.

 

Preparazione

Tagliate con le forbici i fili di erba cipollina, lasciandoli cadere in una ciotolina, sgocciolate e asciugate il pepe verde dal liquido di conservazione, appoggiatelo su un tagliere e schiacciatelo con una lama di coltello tenuta piatta e tritatelo grossolanamente, mettetelo in una ciotolina, grattugiate la scorza di un’arancia (si consiglia una arancia biologica) mettendola in una terza ciotolina.

Insaporite i dadini: togliete il peso sopra il formaggio, liberatelo dai teli e tagliatelo a dadini di 1,5 centimetri e insaporiteli con succo di limone, sale e pepe bianco, suddivideteli nelle tre ciotoline mescolateli e fateli riposare 30 minuti in frigo.

 

 

 

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto