Evasione fiscale, assolto a Latina Tiziano Ferro: “Il fatto non sussiste”

Il Tribunale di Latina ha assolto Tiziano Ferro “perché il fatto non sussiste” da tutte le accuse a lui mosse nel procedimento penale che lo vedeva imputato per reati fiscali.

Durante il dibattimento è emerso inequivocabilmente che nel trasferimento fiscale dell’artista (che ha vissuto per lunghi periodi all’estero) non c’era nulla di fittizio e che la condotta del cantantge è sempre stata improntata alla massima trasparenza e correttezza. Alla fine del procedimento nessun dubbio è rimasto e il giudice ha assolto il cantante con la più ampia formula prevista dal codice.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto