Chivasso: gioco erotico finisce in ospedale, stavano imitando Squadra Antimafia

Ci sono ragazzi che una ne fanno e cento ne pensano. Sulle strade dell’erotismo, intendiamo. Stavano imitando Squadra Antimafia in camera da letto, quando a un tratto è partito accidentalmente un colpo di pistola.

È quello che hanno raccontato ai carabinieri due giovani fidanzati di Chivasso (Torino), protagonisti di un gioco erotico finito male. Lei, ferita allo stomaco o al pube (le versioni sono differenti), è stata operata e se la caverà con 60 giorni di prognosi. Lui, un operaio disoccupato di 20 anni, è stato arrestato.

a-eroticauno

Il caso segnalato dai medici dell’ospedale
A segnalare la vicenda sono stati i medici dell’ospedale che, dopo aver medicato e operato la ragazza per una ferita da arma da fuoco allo stomaco, hanno avvisato i militari. A quel punto la giovane si è decisa e ha raccontato di essere stata ferita accidentalmente dal suo ragazzo con un colpo di pistola. L’incidente sarebbe avvenuto a causa di un “gioco” erotico: i due, a quanto pare, stavano cercando di imitare la serie tv (non si è capito come, per la verità).

Ritrovata la pistola assieme a molte altre cartucce

Le indagini hanno permesso di rintracciare il ragazzo e di ritrovare la pistola, una Beretta calibro 22, con relativo serbatoio contenente un proiettile dello stesso calibro e bossolo all’interno della canna, risultata rubata in provincia di Milano. Durante la perquisizione a casa del 20enne, i carabinieri hanno sequestrato 47 cartucce calibro 22 e 4 bossoli calibro 22. Il giovane è stato arrestato ed è accusato di detenzione e porto illegale di armi, ricettazione e lesioni personali colpose gravi.

 

Nota: le immagini sono di repertorio.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto