Janis Joplin: a Bologna anteprima del film che ha commosso Venezia (video)

Verrà presentato in anteprima lunedì 28 settembre a Bologna il documentario su Janis Joplin che ha commosso il pubblico del festival di Venezia. Accadrà a partire dalle 21 presso il Cinema Odeon con un evento Unipol Biografilm Collection che inaugura così la nuova stagione della Sala bio, quella a cura di Biografilm Festival dedicata ai migliori biopic e ai grandi racconti di vita. Poi, a partire dall’8 ottobre, arriva ufficialmente nelle sale italiane, distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection.

“Icona che ha aperto la strada alle donne”

Il documentario “Janis” è firmato dalla regista Amy Berg, già candidata all’Oscar con “Deliver Us from evil” del 2006, storia di un sacerdote pedofilo. Questa volta, invece, al centro del film che dura 115 minuti c’è Janis Joplin, la leggenda della musica scomparsa a 27 anni il 4 ottobre 1970 ed entrata così a far parte del club che riunisce personaggi come Jimi Hendrix, stroncato 2 settimane prima di lei, Jim Morrison, Kurt Cobain e Amy Winehouse, accomunati tutti dallo stesso elemento, l’età in cui morirono.

“Icona che ha aperto la strada alle donne”

Amy Berg, nel parlare della sua opera, ha detto che “Janis Joplin è stata un’icona del rock incredibile che ha aperto la strada a generazioni di donne a venire”. E nel film ne racconta gli aspetti luminosi, la carriera, ma anche quelli più bui, come la dipendenza, la bottiglia di whisky Southern Comfort sempre in mano. La voce di Janis sarà quella di un’altra musicista, Cat Power (al secolo Chan Marshall), e la sentirà leggere lettere scritte ai parenti, agli amici e agli amanti, con cui ebbe storie tormentate. E Janis la si rivedrà nei momenti apicali della sua carriera, tra cui il festival di Monterey (nel video sopra) e Woodstock.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto