Striscia, Vittorio Brumotti dopo le botte: “Non odiate gli stranieri” (video)

Brutta avventura per Vittorio Brumotti, l’inviato di Striscia la notizia e campione di bike trial, che è stato aggredito insieme al padre mentre era in bicicletta tra Toirano e Bardineto, in provincia di Savona. Secondo la ricostruzione, il volto noto di Mediaset era seguito in auto da alcuni amici quando è sopraggiunta una seconda vettura su cui forse viaggiava un gruppo di stranieri. Ne è seguito un litigio per una manovra azzardata e dalle parole si è passati ai fatti.

In codice giallo all’ospedale

Brumotti e il padre, accortisi di quanto stava avvenendo, sono intervenuti con l’intenzione di sedare quella che rischiava di trasformarsi in una rissa, ma sono stati a loro volta aggrediti con pugni e botte al volto. Soccorsi dal 118 della Croce Bianca di Borghetto Santo Spirito, sono giunti in codice giallo all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Sulle tracce degli aggressori

I carabinieri sono al lavoro per rintracciare gli aggressori, che poi sono fuggiti. A loro disposizione le fotografie scattate da alcuni testimoni e il numero di targa annotato da chi ha assistito alla scazzottata.

Brumotti su Twitter: “Non odiate gli stranieri”

Dopo la disavventura, Brumotti ha scritto messaggi rassicuranti su Twitter: “Ragazzi, sto meglio! Tra poco farò un piccolo intervento e sarò più forte di prima. Non odiate gli stranieri vi prego!”. E poco più tardi ha aggiunto: “Poi vi spiegherò bene! Adesso devo guarire, sono cose che capitano, chiedo solo di non fare polemica sul fatto che erano stranieri”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto