Trionfa di nuovo la Pajata, la Ue la “libera” dopo 14 anni (video)

L’Ue concede il via libera alla pajata, uno dei piatti più classici della cucina romana e romanesca. E lo fa grazie al varo del regolamento che autorizza nuovamente il consumo di prodotti in precedenza esclusi dal consumo a causa del rischio di “Mucca Pazza”.
14 anni dopo lo stop
Sono passati 14 anni dallo stop la Pajata romanesca e tutti i salumi che per tradizione sono confezionati con il budello di bovino.
La “buona novella” è stata portata dal ministero della Salute, guidato da Beatrice Lorenzin.
Nel 2001 l’Unione Europea aveva vietato il commercio e il consumo di alcuni prodotti ritenuti a rischio.
La Lorenzin: “Risultato eccellente”
Da allora, tutte le misure sanitarie previste per ridurre la presenza della malattia sul territorio nazionale sono state attuate con scrupolo ed efficacia.
“Un risultato eccellente – ha sottolineato Beatrice Lorenzin – che ripaga il nostro paese degli sforzi compiuti in materia di controlli negli ultimi quattordici anni dai servizi veterinari del Ministero della Salute e da quelli regionali”.

E questa è una scena dal Marchese del Grillo con Alberto Sordi.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto