Nuova truffa via Whatsapp: chiede i dati ai clienti Unicredit e svuota i conti

Una nuova truffa corre su Whatsapp. È quella che, mascherandosi dietro il nome Unicredit all’insaputa della banca, fa recapitare sugli smartphone un messaggio in base al quale si chiede di fornire le credenziali di accesso al conto. Il motivo sembra credibile, l’aggiornamento burocratico dei dati personali dei clienti. Ma quando si clicca sul link inviato, si viene reindirizzati su un sito che sembra quello dell’istituto di credito. Invece è un sito creato ad hoc da chi è interessato solo al furto di username e password per svuotare il conto.

I consigli per difendersi

Come difendersi? Innanzitutto va ricordato che la banche non comunicano mai cambiamenti del genere via Whatsapp e nemmeno via sms. Inoltre gli unici titolati ad avere a che fare con informazioni nome utente e altre credenziali sono gli operatori degli sportelli o quelli dei numeri clienti a disposizione di tutti i correntisti. Lo stesso vale per i possessori di carta di credito. Dunque mai fornire dati personali con queste modalità e nemmeno scaricare e aprire apparenti pdf inviati per posta elettronica.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto