Chieri: motociclista dimentica la moglie, se ne accorge 40 chilometri dopo

A volte succede di dimenticare in un autogrill un bambino o un animale da compagnia, ma abbandonare la moglie non è – per fortuna – una consuetudine.

Invece un motociclista di Chieri (Torino) ha chiamato disperato i carabinieri del 112, dicendo: “Ho perso mia moglie, deve essere caduta dalla moto mentre viaggiavamo”.

L’uomo di 59 anni ha detto di trovarsi a Chieri in piazza Europa, dove si era fermato quando si era accorto che non c’era più la moglie di 58 anni.

“Il suo cellulare è qui, non posso chiamarla…”

“Non posso chiamarla, il suo cellulare è rimasto nel bauletto della moto, aiutatemi”, ha detto ai carabinieri della compagnia di Chieri.

Ma non è stata necessaria nessuna ricerca accurata, perché poco dopo il motociclista ha ricevuto una telefonata da un numero sconosciuto: era la moglie che si era fatta
prestare un cellulare e lo ha chiamato. Il seguito dell’accesa conversazione ve lo risparmiamo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto