Muore a 61 anni Marco Garofalo, ex ballerino, tutor di Amici di Maria De Filippi

È morto a Roma, a 61 anni, per cause ancorwa asocnoasciute, Marco Garofalo, ex ballerino e coreografo di tanti show televisivi di successo, da Ciao Darwin a Fantastica italiana, nonché insegnante nella scuola di Amici di Maria De Filippi.

Era malato da tempo, come lui stesso aveva scritto su Instagram con un post il 13 febbraio: “La più bella coreografia la sto facendo su me stesso e spero di finirla il più presto possibile!!!”, – come vedete dall’immagine in basso – aggiungendo: “È dura ma la devo finire come dico io”.

Non ci è riuscito, purtroppo.

Lucio Presta: “È tornato alla casa del Padre”

“Marco Garofalo è tornato alla casa del Padre. Abbiamo perso un amico, un artista sensibile ed un padre meraviglioso. Un abbraccio a Rosa e ragazzi”, ha scritto su Facebook il manager Lucio Presta. Tra i numerosi messaggi di cordoglio e di affetto che si moltiplicano in queste ore sui social network, Ivan Zazzaroni ricorda Garofalo come “apprezzatissimo coreografo, ex maestro di @AmiciUfficiale e grande appassionato di calcio. Si avvicinò alla danza ventunenne proprio a causa di un infortunio che gli interruppe carriera e sogni calcistici”.

A 21 anni iniziò a studiare danza

Dopo l’infortunio al ginocchio, Garofalo aveva iniziato a studiare danza a 21 anni con Enzo Paolo Turchi.

Dopo aver lavorato nella compagnia di Tuccio Rigano, nel 1978, aveva debuttato in tv con “Ma che sera” con Alighiero Noschese e Raffaella Carrà. Dal 1989 aveva iniziato a lavorare come coreografo per la tv, da Lascia o raddoppia? a Buona domenica, da Fantastica italiana a Ciao Darwin, Luna Park, Re per una notte e L’eredità, collaborando con Lorella Cuccarini, Lorenza Mario, Mia Molinari, Fabrizio Mainini, Matilde Brandi, Heather Parisi, Laura Freddi, Natalia Estrada e Silvio Oddi. Era stato anche insegnante e coreografo per Amici di Maria De Filippi.

I funerali di Marco Garofalo saranno celebrati domani, venerdì 20 aprile alle 14,30, nella chiesa degli Artisti in piazza del Popolo a Roma.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto