Bambini: Il Colosseo? Lo stanno costruendo

La memoria di una città è legata anche ai dettagli, ai ricordi, agli sprazzi di vita infantile che, normalmente, vengono messi da parte o, peggio, nemmeno notati. Tanto di più accade se la città è grande, caotica, vivace e monumentale come Roma.

Matteo Frasca, pedagogo e ricercatore, si è misurato con una lunga indagine tra le scritture infantili, consultando diari, quaderni di scuola, materiali educativi e didattici e ne ha fatto un ritratto solido e attraente, raccolto nel libro “Il Colosseo? Lo stanno costruendo” (Aracne Editore, 380 pagine, 20 euro). Il sottotitolo recita, in forma esauriente ed esemplificativa : “Narrazioni bambine a Roma dal fascismo ai giorni nostri, tra scrittura, oralità e memoria”.

 

Un ricchissimo catalogo di scritti infantili

Accanto a una precisa analisi del contesto storico e delle linee che hanno attraversato il sistema educativo italiano, dai tempi della dittatura fascista a oggi, troviamo un ricchissimo catalogo di scritti infantili originali, di esperienze di scrittura diversificate (giornalini, narrativa, diari), di commenti e aneddoti.

Le parole dei bambini emergono, prendono, agganciano l’interesse, danno il via a pensiero e riflessioni, uniti a un inevitabile sentimento di leggerezza e stupore.

La materia viva di questo libro – i testi dei bambini – sono al centro di uno spettacolo-narrazione-laboratorio, in scena alla Casa dei Teatri di Roma  (http://www.culturaroma.it/12?evento=1438).

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto