Aggressività: raggiunge il picco d’inverno a causa delle giornate brevi

Quando il buio arriva presto e le giornate sono brevi esplode l’aggressività. Emerge da uno studio dell’Indiana University coordinato dal biologo Gregory Demas e pubblicato su Proceedings of the Royal Academy B. La spiegazione, secondo Nikki Rendon, prima autrice dello studio che si è focalizzato sui roditori, starebbe nei risultati che “mostrano per la prima volta che la melatonina agisce direttamente sulle ghiandole adrenaliniche nelle femmine per accendere un interruttore dell’aggressività stagionale”. Succede anche negli uomini, ma per un motivo diverso.

“Campo concentrato solo sul testosterone”

“Appare sempre più chiaro”, prosegue Nikki Rendon, “che gli ormoni sessuali giocano un ruolo importante nel controllare l’aggressività in maschi e femmine. Ma le femmine, umane e non, sono molto poco studiate nella scienza. Conducendo questa ricerca proprio sulle femmine stiamo contribuendo a comprendere gli effetti degli ormoni sul comportamento sociale, in un campo attualmente dominato da discussioni sul testosterone che regola l’aggressività nei maschi”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto