Europa League: cinquina del Napoli, Fiorentina ko, Lazio beffata al 94°

Ci sono tutti e tre i risultati della serata delle italiane in Europa League. Il Napoli, che è il primo a scendere in campo, trionfa contro il Brugge con un intatteso 5-0 (doppietta di Callejon e Mertens, rete di Hamsik, nuovo modulo di Sarri che passa al 4-3-3).

aaaaespulso

A Firenze il Basilea vince 2-1. Agli svizzeri riesce la rimonta, approfittando al meglio dell’ espulsione al 66° di Gonzalo Rodriguez (nella foto) e del contemporaneo infortunio di Atzori. Le reti di Bjarnason (26 st) e gol capolavoro di Elneny (34° st) . La partita per i viola erano semrava essersi messa al meglio, dopo il vantaggio con Kalinic al 3°.

Beffata, infine, la Lazio in vantaggio in casa del Dnipro fino al 94° quando, sul fischio di chiusura, è arrivato il pareggio di Seleznov. La suqadra di Pioli era andata in vantaggio con Milinkovic Savic al 34°, alla sua prima apparizione da titolare in amglia biancoceleste.

 

Il Napoli risponde alle critiche di Maradona

Il Napoli risponde alle critiche di tanti e anche di Maradona con un 5-0 che non ammette repliche. È la vendetta di Sarri, l’allenatore di cui cominciavano a dubitare in tanti, a partire dal Pibe de Oro, che alla vigilia della partita ha sparato a zero e che chissà domani cosa dirà.

Invece l’allenatore cambia il modulo, passa al 4-3-3 e ottiene una doppietta da Mertens e da Callejon, soprattutto senza subire gol (Reina ne aveva presi 6 finora in fondo alla rete, due a partita). Il quinto gol l’ha segnato Hamsik, ebbro di gioia (come si vede nella foto grande).

Ora è la volta di Lazio e Fiorentina. tutto su Sky.

 

Azzurri senza problemi col Brugge

Napoli senza problemi col Brugge alla fine del primo tempo. La squadra di Sarri, alla prima in cassa di Europa League e alle rpese con una sorta di “sciopero” dei tifosi, in pochi allo stadio rispetto algi standard napoletani, chiudono il primo tempo con un largo 3-0.

Segnano al 5° minuto Callejon e poi segue una doppietta di Mertens, al 19° e al 25°.

Oggi tocca all’Europa League

Chiusa la prima uscita in Champions di Juventus e Roma, con risultati positivi, oggi tocca alle italiane di Europa League, che partono anche loro con grandi ambizioni. In tv dall’esclusiva Mediaset, si passa all’esclusiva Sky. Ma sempre di tv a pagamento si tratta, per i porveri tifosi “spremuti” ad ogni angolo di strada (anzi la situazione è peggiorata per i “patiti” (e le “patite”, che però sono meno), a cui non basta più un solo abbonamento). La Fiorentina, però, va anche in chiaro su Mtv (canale 8 del digitale terrestre, con le polemiche che trovate più avanti).

 

aaaasarri

Si comincia da Napoli-Brugge alle 19

Il calcio europeo del giovedì inizia alle 19 in collegamento dallo stadio San Paolo di Napoli, dove i partenopei affrontano il Brugge, l’avversaria più ostica del girone. L’allenatore Sarri (nella foto qui sopra) è stato già messo nel mirino da Diego Armando Maradona, su una tv locale, e difeso dal presidente De Laurentiis, che ha risposto al campione, che è ancora un mito dei napoletani, dicendo che “è a Dubai” e non sa bene quanto accade sotto il Vesuvio. Mah!

Comunque la diretta di Napoli-Brugge c’è dalle 19 su Sky Calcio e Sky Calcio 4 e in streaming su Sky Go per gli abbonati.

 

Le probabili formazioni del San Paolo

Sarri dovrebbe continuare a tenere in panchina, almeno dall’inizio, Gabbiadini. Fuori anche il prediletto Valdifiori, apparso fin qui fuori forma. E Lorenzo Insigne, che invece era apparso in forma, almeno per un’ora  apartita. Solito modulo 4-3-3. Ecco la probabili formazioni: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho, David Lopez, Callejon, Higuain e Mertens.

In panchina: Gabriel, Henrique, Maggio, Valdifiori, Hamsik, Gabbiadini e Insigne.

Anche Preud’homme schiererà il Brugge (o Bruges, nella versione francese) col 4-3-3: Bolat, Meunier, Simons, Mechele, De Bock, Claudemir, Vormer, Vazquez, Diaby, Vossenm e Vanaken.

In panchina: Bruzzese, De Fauw, Cools, Bolingoli, Pereira, Dierckx, Seys.

 

Arnbitra il signor Istvan Vad (Ungheria)

Lazio-Dnipro e Fiorentina-Basilea alle 21

Le altre due partite delle italiane si giocano, invece, in contemporanea alle 21: Lazio-Dnipro (la vincitrice dell’ultima Europa League) alle 21 su Sky Sport 2 e Sky Sport Hd, streaming su Sky Go per gli abbonati.

Fiorentina-Basilea au Sky Sport 1 Hd e in chiaro su Mtv, canel 8 del digitale terrestre.​I tifosi viola ne saranno felici.

 

La partita della Fiorentina criptata su TivuSat

Intanto continua l’aspra guerra tra Mediaset e Sky. La partita dei viola sarà trasmessa, come abbiamo scritto, in chiaro. Ma non sul satellite TivuSat, a cui fa riferimento Mediaset. E questo impedirà la visione a chi non ha Sky e non capta il digitale terrestre. Ancora una volta è Adiconsum a stigmatizzare la situazione e a chidere l’intervento dell’Authority (che fino è “distratta”.

 

La dichiarazione di Giordano (Adiconsum)

“Questa volta chi decide di codificare è MTV, che trasmetterà in chiaro, cioè sul terrestre, la partita di Europe League, Fiorentina Vs Basilea.  Da annunci di stampa risulta però che la visione da satellite avverrà solo sulla piattaforma Sky, mentre sarà oscurata dalla piattaforma TivuSat, quella creata per far vedere i canali del digitale terrestre a chi non è raggiunto dai segnali via terra.

Tale comportamento – prosegue Giordano – evidenzia quanto da noi già affermato e cioè che le motivazioni non sono legate al tipo di diritto acquisito per la trasmissione, ma da scelte concorrenziali fra bouquet. Tale comportamento evidenzia anche che senza regole tutti si sentono autorizzati a fare come gli pare, a discapito dei consumatori e del loro diritto di scegliere la piattaforma trasmissiva preferita.

Riteniamo che anche se chi codifica è un’emittente privata – conclude il presidente di Adiconsum – non possa fare liberamente ciò che vuole senza tener conto del diritto dei consumatori e della neutralità delle piattaforme”.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto