Meteo: improvviso calo delle temperature, temporali al Centro-Sud

Il tempo volge al peggio in questa domenica di giugno. La perturbazione arrivata dai Balcani, causa dei temporali al Centro-Sud, porterà anche un notevole rinforzo dei venti da Nord sulle stesse regioni con un rilevante, sebbene temporaneo, calo delle temperature. Lo indica un nuovo avviso meteo della Protezione civile.
Previsti venti forti sull’Emilia-Romagna e anche su Campania e Sicilia, con raffiche di burrasca. Possibili mareggiate lungo le coste esposte.
Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata allerta “gialla” sui versanti jonico e tirrenico meridionale della Calabria.

 

Le previsioni del 17 giugno

Forse respireremo un po’ meglio, dopo l’arsura del giorno più caldo. Si annuncia, infatti, un allentamnto della morsa di Giuda, in particolare tra il Veneto, il Ferrarese e il Friuli, occasionalmente su Alpi centro-orientali. Piogge in arrivo in qualche area degli Appennini centro-meridionali, specie tra Abruzzo, Molise e Frusinate, nonché su Lucania e Nord Calabria. Al Sud 37 gradi e cielo limpido per chi si concede un finesettimana al mare.

Un po’ di fresco in arrivo

Anche se persisterà l’alta pressione, afferma Antonio Sanò, direttore di iLMeteo.it, questa sarà un po’ meno solida sul suo lato orientale, permettendo l’arrivo di correnti più fresche, che daranno luogo, nel corso di sabato, a temporali più intensi sul Centro-Sud Appennino, soprattutto sui versanti occidentali tra Abruzzo, Lazio, Campania, verso Lucania e Nord Calabria.

Il sole continua a splendere sul resto d’Italia, ma è previsto meno caldo.

Domenica anche 10 gradi in meno sull’Adriatico

Un calo termico più sensibile è atteso, inoltre, nella giornata di domenica, a causa di venti settentrionali, soprattutto sulle regioni adriatiche centro-meridionali: qui la colonnina di mercurio potrà scendere anche di 10 gradi.

 

 

Alta pressione in crisi

L’alta pressione che occupa il Mediterraneo si è indebolita parzialmente sul suo bordo settentrionale, sotto la spinta delle fresche correnti atlantiche in transito sull’Europa centrale, con conseguente innesco di temporali forti al Nord; al Centro-Sud invece il tempo rimarrà nel complesso bello e soleggiato, con il rischio di qualche temporale pomeridiano per lo più nelle zone interne nella giornata di giovedì.

Il caldo afoso si attenua nel week end

In seguito l’anticiclone, dopo un temporaneo rinforzo nel corso di venerdì, tenderà a ridurre il suo raggio d’azione ritirandosi gradualmente verso ovest durante il week end,  lasciando perciò in parte esposta la nostra la nostra Penisola a correnti settentrionali più fresche che scivoleranno sull’Adriatico: tra sabato e domenica quindi  il caldo intenso e afoso si attenuerà temporaneamente in tutta Italia.

Nell’immagine la cartina da meteo.it

L’arrivo dell’anticiclone: le notizie del 13 giugno

È iniziato nel weekend e sta entrando nel pieno, con un generale e marcato aumento delle temperature, l’influsso dell’anticiclone africano Giuda che porta caldo record soprattutto al Centro-Nord e poi anche al Sud. Già torride la Pianura Padana, le aree interne delle regioni tirreniche (Toscana e Lazio in primis) e la Sardegna.  Da oggi a giovedì 15 giugno si arriverà fino a 36 gradi lungo il corso del Po, tra Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.

Va meglio sulle zone costiere

Al Sud il caldo intenso parte da mercoledì con 32-34 gradi sulle aree interne e in particolare 35-36 in Puglia e Basilicata. Va meglio sulle coste per la mitigazione del mare, ma qui gli indici di umidità saranno più elevati. Ecco di seguito l’elenco città più calde secondo le stime di 3bmeteo.

Nord

  • Milano: 34-35 gradi
  • Torino: 33-34 gradi
  • Verona: 34-35 gradi
  • Padova: 33-34 gradi
  • Mantova: 35-36 gradi
  • Parma, Modena e Bologna: 35-37 gradi

Centro

  • Firenze: 35-36 gradi
  • Siena: 34-36 gradi
  • Grosseto: 33-34 gradi
  • Roma: 33-34 gradi
  • Rieti: 35-37 gradi

Sud

  • Foggia: 34-35 gradi
  • Cosenza: 33-34 gradi
  • Nuoro: 34-36 gradi
  • Benevento: 33-34 gradi

Giorni roventi ci aspettano: Giuda porta fino a 38 gradi sulla Pianura Padana, le notizie dell’8 giugno 2017

Addio ai temporali di Summer Storm: preparatevi al gran caldo perché è in arrivo l’anticiclone africano Giuda. A partire dal week-end e per almeno i primi giorni della settimana prossima, infatti, arriva un fronte rovente che porta sole su tutto il Paese. Fa eccezione solo il Triveneto, dove ci sarà qualche nuvola e rovesci sono previsti nel Bellunese settentrionale.

Fino a che quota arriverà la colonnina di mercurio

Su tutte le altre regioni, da sabato, la temperatura aumenta e così anche l’umidità soprattutto la sera e nelle prime del mattino, avvertono gli esperti di ilmeteo.it. La colonnina di mercurio salirà sopra i 30 gradi ovunque con punte di 38 sulla Pianura Padana e di 37 sul Centro.

 

35 gradi a Firenze e Bologna

“Previsti 35 gradi a Firenze e Bologna”, aggiunge ilmeteo.it, “33 a Roma e Milano, e con un umidità in aumento”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto