Tra design, arte e culture lontane: a Milano la mostra “Ridefinire il gioiello”

Per appassionati di monili, amanti dell’arte e delle culture lontane. A Milano è stata inaugurata la quinta edizione della mostra itinerante “Ridefinire il Gioiello” a Circuiti Dinamici (via Giovanola, 19/21) che resterà aperta fino al 28 novembre. L’evento è stato curato da Sonia Patrizia Catena, che promuove dal 2010 la creatività e il gioiello contemporaneo, tra l’artigianato-artistico e il design.

 

aaa-Gabriella Poglianich - AfricaViaggio e culture lontane


Due i temi al centro di questa edizione: le culture lontane e il viaggio, rappresentati attraverso le realizzazioni di designer, artisti e orafi. Le ‘opere’ in mostra sono dunque gioielli “dell’altrove”, ispirati a un mondi e culture lontani, e che racchiudono in sé l’esperienza dell’esotico e dello sconosciuto. Perché “anche i gioielli – spiegano gli organizzatori – sono in grado di parlare di luoghi e raccontare le tonalità, i sapori e i profumi di una nazione. Il gioiello da sempre documenta gli usi e costumi di un popolo con una funzione e una valenza soprattutto sociale e antropologica”.

 

“Frammenti d’Etiopia”

A cornice del progetto Ridefinire il Gioiello si tiene a Circuiti Dinamici la mostra “Frammenti d’Etiopia: il Sud e Harar” della fotografa di viaggio Chiara Del Sordo. Un’affascinante mostra fotografica che attraversa l’Etiopia, suggerendo un viaggio tramite contorni, colori, volti e situazioni di una realtà molto lontana dalla nostra.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto