Claudia Pandolfi: compie 40 anni la (finta) acqua cheta

Il 17 novembre Claudia Pandolfi compie 40 anni. Nata a Roma il 17 novembre 1974, il viso bello e limpido, in molti hanno voluto credere che Cludia fosse “un’acqua cheta”.Ma tanto cheta non è da quandoc Michele Placido rimase colpito dal suo viso  disarmante durante le finali di Miss Italia del 1991 e le propose una parte nel lungometraggio “Le Amiche del Cuore” (in cui indossa i panni di un’adolescente avida ed arrivista) .

Passano solo 12 mesi e la troviamo al fianco di Alain Delon nel film drammatico L’orso di Peluche.matico L’orso di Peluche. È il 1995 quando debutta in teatro con Io e mia figlia, per la regia di Renato Giordano.

 

aaaclaudiatre

Ovosodo con Virzì

Nei due anni che seguono, si cimenta nel ruolo della graziosa vicina di casa di Ovosodo, di Paolo Virzi nonché in quelle dell’insegnante dedita al suo lavoro in Auguri professore. Il 1998 la consacra alla popolarità nazionale grazie al ruolo di Alice: cognata, confidente e compagna del dolcissimo Lele, il “medico in famiglia” interpretato da Giulio Scarpati, nella sitcom di Rai1 che ha tenuto incollati allo schermo milioni di telespettatori. In questo periodo l’attrice romana, per la sua bellezza acqua e sapone viene paragonata alla star americana Neve Campbell.

Successivamente, è la volta di Una farfalla nel cuore nella miniserie firmata da Giuliana Gamba e quindi Piccolo mondo antico di Cinzia TH. Torrini.

 

Successo popolare con Distretto di polizia

Ma il successo popolare la investe forse con il commissario Giulia Corsi in Distretto di Polizia, (e presto la ritroveremo su Canale 5 con un’altra produzione targata Taodue ambientata in Sicilia, di nuovo nei panni di una donna di legge Emma La Torre al suo fianco Fabrizio Bentivoglio).

Nel 2010 è Marilù, una giornalista precaria nella commedia corale di Lucio Pellegrini Figli delle stelle, assieme ad un maxi cast Pierfrancesco Favino, Fabio Volo, Giuseppe Battiston e Giorgio Tirabassi. L’anno successivo è la protagonista del drammatico Quando la notte, con Filippo Timi diretta da Cristina Comencini. Nel 2012 viene scelta dal regista Emiliano Corapi per il suo esordio sul grande schermo, il thriller Sulla strada di casa, nel quale Claudia interpreta il ruolo di Simona, al fianco degli attori Daniele Liotti, Vinicio Marchioni e Donatella Finocchiaro. Nello stesso anno fa parte dei Pluto, rock band protagonista del film nostalgico di Carlo Virzì I più grandi di tutti. A teatro in Parole incatenate (Jordi Galceran 2013). Nel 2013 recita nel film tv tratto dalla biografia di Lino Zani Era santo, era uomo (Mondadori 2011) su Karol Wojtyla.

 

Un marito preso e lasciato

Ai tempi di Un medico in famiglia la Pandolfi finì sulle prime pagine dei giornali per aver lasciato l’attore Massimiliano Virgili, sposato appena 75 giorni prima, a causa di un’improvvisa passione per il veejay di Mtv Andrea Pezzi.

Poi il tourbillon amoroso è continuato: dal cantautore Roberto Angelini ha avuto poi il figlio Gabriele. E non si è appagata, perché Claudia, dopo una parentesi amorosa con il collega Marco Cocc,i ora vive un amoreche sembra con il produttore Marco De Angelis.

 

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto