È morta Valeria Cappellotto, campionessa di ciclismo, 45 anni e tre figli

Lutto nel modo del ciclismp. È morta Valeria Cappellotto, sorella minore di Alessandra (prima azzurra campionessa del mondo, nel 1997) e ciclista di primo piano negli anni ’90: era stata campionessa italiana nel 1999.
Valeria, di origini vicentine, aveva 45 anni e tre figli.
Non è riuscita a vincere la battaglia più importante contro un male incurabile. Nella sua Marano Vicentino lascia il marito e gli altri familiari.
aaavaleriadue
Due volte alle Olimpiadi
Valeria ha partecipato due volte ai Giochi Olimpici: Barcellona nel 1992 e a Sydney 2000.
Più volte scelta per rappresentare l’Italia ai Mondiali, chiuse quinta la prova iridata di “casa sua”, Verona 1999. Proprio in questa stagione la vittoria più bella, il campionato italiano, nel quale era arrivata due volte seconda (nel 1990 e 1991) e due volte terza (1992 e 1997).
Nel 1998 vinse il Giro della. Toscana-Memorial Michela Fanini, nel 1995 e 1996 si aggiudicò il Trofeo Binda a Cittiglio, più una tappa al Giro d’Italia donne e due al Tour.
A tutta la famiglia le condoglianze di Consumatrici.it, la redazione è colpita per la perdita di una vita in così giovane età.
Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto