Bellaria, gavettone al cloro: grave un ragazzo di 17 anni, denunciata la zia

Avrebbe dovuto essere uno scherzo al nipote, ma si è trasformato in tragedia quando un ragazzo di 17 anni è stato raggiunto da un gavettone lanciato dalla zia che conteneva cloro invece di acqua. È accaduto a Bellaria Igea Marina, a Rimini, e il giovane ora è ricoverato al centro grandi ustionati di Cesena dove è arrivato in elisoccorso.

Sul secchio una scritta di avvertimento

Ha riportato ustioni in varie parti del corpo e ha accusato una crisi respiratoria, anche se non si trova in pericolo di vita. La zia, 52 anni, è stata denunciata e ai carabinieri ha detto: “Sono stata io a lanciare quel secchio, ma ero convinta fosse acqua”. Non si sarebbe infatti accorta che sul contenitore c’era scritto: “Liquido alcalino per abbassare il ph”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto