Istamina nel tonno Algarve: il ministero lo richiama, stop immediato alle vendite

Il tonno in olio di girasole Algarve è stato richiamato dal ministero della Sanità per presenza di istamina. Prodotto dall’azienda portoghese Confisa e commercializzato dall’italiana Tribeka, il lotto del tonno è contrassegnato dal codice L1588C con scadenza nel settembre 2021.

Confezione da tre pezzi

La confezione è quella in tre pezzi da 80 grammi. Il richiamo ministeriale prevede tra le avvertenze la cessazione immediata della vendita al pubblico del lotto.

I sintomi

I sintomi dell’intossicazione da istamina comprendono irritazione alla gola e alla pelle, sudore, nausea, vomito o cefalee. Conosciuta anche come “sindrome sgombroide”, spiega il ministero della Salute, “è una patologia simil-allergica risultante dall’ingestione di pesce alterato che contiene istamina. In molti casi la sintomatologia è autolimitante. Sintomi più severi possono presentarsi in soggetti asmatici o allergici in generale”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto